PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per Atletica Agazzano è tempo di festa e premiazioni  foto

Dopo una stagione in giro per la regione (e non solo), si è fermata per festeggiare i propri ragazzi. Agazzano, piccolo borgo sulle colline della Valluretta, di atletica ne ha fatta tanta; atletica giocata, parlata, studiata ed insegnata. 

Più informazioni su

Tempo di festa  e di premiazioni per la società di atletica di Agazzano (Piacenza),.

Il comunicato stampa – Atletica Agazzano, piccola società in progressiva crescita numerica, dopo una stagione in giro per la regione (e non solo), si è fermata per festeggiare i propri ragazzi. Agazzano, piccolo borgo sulle colline della Valluretta, di atletica ne ha fatta tanta; atletica giocata, parlata, studiata ed insegnata.

Patria di due Maestri di Sport, Felice e Claudio Enrico Baldini, che ci hanno lasciato troppo presto e che purtroppo il nostro comitato provinciale del CONI ha totalmente dimenticato nonostante trent’anni di servizio all’interno degli uffici piacentini.

Ci ha pensato la società locale a dedicare un premio alla memoria dei fratelli agazzanesi che tanto hanno dato allo sport locale. Quest’anno il trofeo è stato assegnato a Lucrezia Lavelli, saltatrice con l’asta dell’Atletica Piacenza, capace di salire sul podio ai campionati italiani juniores con la pregevole misura di 3,80mt.

Ma facciamo un piccolo passo indietro. La giornata è stata aperta dalla Presidentessa Ivana Romanini che ha ringraziato genitori ed atleti per l’impegno profuso in questa lunga stagione agonistica che ha portato la squadra ragazze della società agazzanese a misurarsi con le migliori società emiliano-romagnole sia nei cross che in pista.

Poi è toccato alla parte istituzionale affrontata dal Sindaco di Agazzano Mattia Cigalini (presenti in sala anche i primi cittadini di Piozzano, Lorenzo Burgazzoli, e di Gazzola, Simone Maserati) e dal consigliere regionale Daniele Ofidiani che hanno sottolineato il lavoro svolto dal sodalizio della valluretta in questi sei anni di ricostruzione del settore giovanile.

Grande interesse hanno suscitato gli interventi del Professor Augusto Santini e del Maestro dello Sport Roberto Costaldi, ex atleti di livello nazionale e docenti all’Università di Scienze Motorie di Pavia.

Con le loro parole hanno colpito nel segno evidenziando l’alto valore educativo e sociale svolto dall’attività motoria in età giovanile soprattutto se viene sviluppato in modo stimolante ed adeguato alla fascia di età di ogni individuo.

Gabriella Rondoni, responsabile tecnico, anima della società, ha letto una breve relazione sull’attività e poi rapidamente si è passati alle premiazioni.

Riconoscimenti particolari per la staffetta 3×800 ragazze (Elena e Greta Pelizzari, Sara Magistrali), per la squadra di prove multiple (Matilde Lusardi, Emma Spreafico e Ilaria Rossi) e per gli atleti convocati in rappresentativa provinciale (Carmen Cignatta, Letizia Mulazzi, Giulia Magistrali e Riccardo Righi).

Infine, in rapida successione, sono saliti sul palco tutti i componenti del settore giovanile, circa una sessantina di unità.

L’atletica è una disciplina che coinvolge tutti, nessuno escluso, ognuno a ritirare un piccolo riconoscimento ed a ricevere un applauso dalle persone presenti nel salone del Centro Parrocchiale “Manfredini” di Agazzano.

In conclusione, come da tradizione del capoluogo della valluretta, ricco buffet organizzato dal Presidente Onorario Silvestro Pinotti e dalla moglie Lorella che ha concluso nel migliore dei modi la festa della AAA “Felice Baldini” di Agazzano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.