PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piace a Pistoia col centrocampo da inventare (ore 16,30)

Una soluzione più offensiva con Scaccabarozzi arretrato in mediana e l’inserimento nel tridente offensivo di Zecca al fianco di Romero e Nobile

Più informazioni su

PISTOIESE – PIACENZA (ore 16,30)

Il Piacenza si avvicina alla trasferta di Pistoia (domenica, 16.30) con il dubbio legato alla sostituzione di Morosini, appiedato dal giudice sportivo dopo l’espulsione nel finale contro la Carrarese.

Escluso l’impiego di Pederzoli ancora out dopo l’infortunio muscolare di Gorgonzola (giocatore che appare tuttavia ormai ai margini del progetto tecnico), sono fondamentalmente due le opzioni sul tavolo di Franzini, dando per scontata la conferma del 4-3-3 visto nell’ultimo mese.

Una soluzione più offensiva con Scaccabarozzi arretrato in mediana e l’inserimento nel tridente offensivo di Zecca al fianco di Romero e Nobile, oppure uno schieramento più prudente (per altro già visto domenica scorsa) con Masciangelo in mediana e l’esordio di Sarzi dal primo minuto sulla linea dei difensori.

In una settimana che ha visto con largo anticipo la partenza del toto mercato con i nomi di Moscardelli, Marzeglia e Perez associati ai biancorossi, sono altri due i ballottaggi per il confronto del Melani: uno tra Bini e Bertoncini andrà ad affiancare Silva nel cuore nella difesa mentre nel reparto d’attacco, più oggetto delle voci di partenze ed arrivi, Franzini potrebbe a sorpresa far partire Corazza dal primo minuto.

A Pistoia l’attesa per la sfida con il Piacenza e’ abbastanza fredda, con appena un centinaio di biglietti in pre-vendita a cui si aggiungeranno i 320 abbonati, in Toscana vi è delusione per la sola vittoria nelle ultime undici gare ed una classifica che, nonostante le attese del pre-campionato, vede gli arancioni ancora fuori dai play-off. Indiani deve far fronte a due assenza pesanti sia in difesa che a centrocampo con i forfait di Priola ed Hamlili mentre in avanti De Cenco appare sulla via del recupero.

In particolare la squalifica del forte centrocampista italo-marocchino comporterà alcune scelte di fondo tra il 3-5-1-1 ed il 3-4-1-2. Sulla linea arretrata ballottaggio sul centro sinistra tra Nossa e Quaranta mentre in mediana Tartaglione o Minardi potrebbero sostituire Hamlili con l’opzione di Regoli e Luperini in mediana e Zappa in linea con Zurraco dietro a Ferrari; in alternativa è possibile un centrocampo più folto con tre mediani , Regoli e Zappa larghi sulle fasce e uno tra De Cenco, Vrioni e Ferrari in avanti.

Favori del pronostico dei bookmakers alla Pistoiese la cui vittoria è quotata a 2.25, segue la vittoria dei biancorossi a 2.,95 mentre il pareggio è ritenuto meno probabile con una stima a 3.15.

Probabili Formazioni.

Pistoiese (3-4-1-2). Zaccagno, Zullo, Rossini, Quaranta (Nossa), Mulas, Luperini, Tartaglione (Minardi), Regoli, Zappa, Surraco (De Cenco), Ferrari (Vrioni)

Piacenza (4-3-3). Fumagalli, Mora, Silva, Bini (Bertoncini), Sarzi (Zecca), Segre, Della Latta, Masciangelo, Nobile (Corazza), Romero, Scaccabarozzi.

Giancarlo Tagliaferri

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.