PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piazzetta dell’ex mulino di Villò, al via i lavori di riqualificazione foto

Partiranno lunedì 6 novembre gli interventi sull’area nella frazione di Vigolzone

Più informazioni su

Partiranno lunedì 6 novembre i lavori per riqualificare l’area nella quale sorgeva l’ex mulino di Villò (Piacenza), demolito d’urgenza nel novembre del 2012 perché gravemente danneggiato e quindi pericoloso per l’incolumità pubblica.

Grande la soddisfazione del sindaco di Vigolzone Francesco Rolleri “per quella che è un’opera a lungo attesa, che cambierà significativamente l’aspetto di Villò. Un’area che per decenni è stata inaccessibile sarà restituita ai cittadini, che finalmente avranno in centro paese uno spazio pedonale bello e tranquillo, che potrà diventare anche un punto di aggregazione”.

Il progetto che sarà realizzato, del valore complessivo di 135.000 euro, è stato sottoposto e approvato dalla Sovrintendenza ai Beni Archeologici e Monumentali di Parma e Piacenza.

“Le scelte progettuali fatte – chiarisce il consigliere delegato Claudio Braghi – nascono dalla volontà dell’amministrazione di creare un nuovo spazio pubblico per Villò, ma che al contempo sia caratterizzato da forti riferimenti alla storia passata di quel luogo”.

Per questo, dove prima sorgeva il mulino saranno messi a dimora degli arbusti e alcuni alberi che delimiteranno lo spazio un tempo occupato dall’edificio.

Saranno inoltre riposizionate le quattro macine in pietra originali, alcuni pannelli informativi sulla storia dell’immobile e anche delle panchine. Una particolare attenzione è stata riservata anche al tema della sicurezza: la dislocazione centrale della piazza permette in generale ampia visibilità rispetto a quanto potrebbe succedere, e durante le ore notturne le siepi presenti saranno rischiarate da appositi corpi illuminanti.

La piazza sarà pavimentata con lastre di una pietra tipica del nostro Appennino. “Oltre a questi interventi, prosegue Braghi, abbiamo scelto di offrire una manutenzione straordinaria alle facciate degli edifici che confinavano direttamente con la struttura dell’ex mulino, anche nell’ottica di un miglioramento estetico del contesto”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.