PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prete arrestato, un volontario ‘Mai pensato a maltrattamenti’

A parlare è Gianni Battini, da oltre 10 anni volontario del Centro Manfredini di Piacenza, dopo l'arresto del responsabile della struttura con l'accusa di maltrattamenti sui disabili.

“Sono perplesso e stupito, non ho mai avuto segnali di maltrattamenti“.

A parlare è Gianni Battini, da oltre 10 anni volontario del Centro Manfredini di via Beati a Piacenza, struttura che attualmente accoglie otto persone disabili.

Centro scosso nelle ultime ore dal “terremoto” che ha colpito il suo responsabile, don Angelo Bertolotti, arrestato dalla squadra mobile della Questura con l’accusa di maltrattamenti aggravati e continui sui disabili.

Il sacerdote ora si trova in carcere, come disposto dalla Procura della Repubblica, in attesa di comparire davanti al gip.

“Questa mattina siamo venuti al Centro per mandare avanti con serenità il lavoro, gli ospiti sono tranquilli, siamo qui per continuare a curarli” ha spiegato il volontario, profondamente sorpreso dell’accaduto, così come altre persone che orbitavano nella struttura.

“Aspettiamo di sapere cosa è successo, sono perplesso da quello che è emerso e stupito, non ho mai avuto segnali di questo tipo, né l’impressione che le persone fossero maltrattate. Per me Don Angelo è un uomo di Dio con una fede attiva e in lui vedevo un uomo che aiutava tutti.” 

Abbiamo chiesto un commento anche al Vicario della Diocesi Don Luigi Chiesa: “La Diocesi al momento è colpita e sorpresa da questo triste e doloroso fatto e ritiene di non rilasciare dichiarazioni nel rispetto delle indagini, degli ospiti, dei volontari e di don Angelo, al quale vanno riconosciuti generosità e sacrificio in tutti questi anni. A lui va la nostra preghiera e la fraterna vicinanza.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.