PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Revocati i domiciliari, tornano in libertà le maestre della “Vittorino”

Il gip ha ritenuto fossero venute meno le esigenze cautelari: le insegnanti, di 58 e 45 anni, tornano quindi in libertà ma restano ancora sospese dall'insegnamento

Più informazioni su

Sono stati revocati gli arresti domiciliari nei confronti delle due maestre della scuola Vittorino da Feltre, arrestate nei giorni scorsi con l’accusa di maltrattamenti nei confronti di alcuni alunni di una classe terza.

I genitori difendono le maestre: “I nostri bimbi sempre contenti con loro”

Il gip ha accolto la richiesta degli avvocati difensori per la revoca delle misure cautelari: le insegnanti, di 58 e 45 anni, tornano quindi in libertà ma restano ancora sospese dall’insegnamento.

“La mia assistita è scoppiata in un pianto liberatorio quando ha appreso la notizia – spiega Romina Cattivelli, legale difensore della 58enne – è molto provata dalla vicenda ma ha fiducia nella giustizia”.

LE INDAGINI – Erano stati gli agenti della Polizia Municipale di Piacenza, che hanno condotto le indagini coordinate dalla Procura, ad arrestare in flagrante le due donne: un intervento scattato “in diretta“, mentre gli agenti assistevano a quanto accadeva in aula attraverso le telecamere che avevano posizionato già da diversi giorni nell’istituto.

Gli accertamenti erano partiti a inizio ottobre, dopo la segnalazione giunta agli inquirenti da parte della direttrice scolastica, che a sua volta aveva raccolto il racconto di un’insegnante di sostegno.

Quest’ultima aveva riferito del comportamento preoccupante delle altre due docenti nei confronti del bimbo da lei assistito in una classe dell’istituto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.