PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sempre più rifiuti a Piacenza: nel 2016 prodotti 671 kg a testa foto

I dati emergono dal XIX Rapporto Rifiuti urbani di Ispra, che ogni anno fornisce il quadro sulla produzione, raccolta differenziata, gestione dei rifiuti urbani. Raccolta differenziata nella nostra provincia ferma al 59,3%

Più informazioni su

Più rifiuti urbani a Piacenza, nel 2016 ogni abitante ne ha prodotti 671 kg

Sono alcuni dei dati contenuti nella XIX edizione del Rapporto Rifiuti urbani di Ispra (Istituo Superiore per la protezione e ricerca ambientale), report che ogni anno fornisce il quadro dettagliato e aggiornato sulla produzione, raccolta differenziata, gestione dei rifiuti urbani a livello nazionale, regionale e provinciale oltre che degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio, e dell’import/export.

Guardando alla tabella dedicata alla situazione della provincia di Piacenza nell’anno 2016 (popolazione pari a 286mila 758) il totale dei rifiuti urbani complessivi prodotti in 12 mesi è di 192mila e 460,4 tonnellate.

Una cifra che si trasforma in 671,2 kg di rifiuti annui pro-capite. Un dato poco rassicurante, soprattutto se si guarda alla storico che analizza il quinquennio 2012-2016. 

Cinque anni fa in città e provincia (popolazione pari a 284.440) il totale dei rifiuti urbani prodotti era di 179.627 tonnellate, l’equivalente di 631,5 kg di “scarti” annui per ogni abitante. Ciò significa che nell’arco di un lustro ogni residente ha “guadagnato” 40 kg in più di immondizia, oltre 3 chilogrammi al mese. 

DIFFERENZIATA – Ad aumentare però è stata anche la raccolta differenziata stimata per ogni abitante, passata dai 352,5 kg del 2012 ai 398 kg dello scorso anno (dal 55,8% al 59,3%). 

Una percentuale ancora distante dal traguardo posto per il 2020, come già sottolineato anche da Legambiente, e che vede la nostra provincia al sesto posto in Regione. 

Per quanto riguarda il dettaglio “merceologico” della differenziata nel Piacentino, sul podio ci sono la frazione organica (41.207), carta e cartone (33.032,4) e vetro (12.325, 5).

INCENERITORE – Nel nostro territorio provinciale nel 2016 sono stati “inceneriti”, in totale, 114.049 tonnellate di rifiuti urbani, per un recupero energetico di 83.555 megawatt/ora.

 
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.