PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Separazioni e divorzi, seminario dei Giuristi Cattolici

Al tavolo dei discussants il professor Marino Maglietta, presidente della Associazione Crescere Insieme, ideatore ed estensore del testo della Legge 54/06 sull’affido condiviso e promotore di prassi in tema di affidamento dei figli

‘Con il crescere delle separazioni e dei divorzi e la connessa distruzione della famiglia si è negli ultimi tempi accentuata la attenzione ai problemi dei figli ed alla attuazione di una effettiva bigenitorialità quando la famiglia si sfascia’. Queste le premesse dell’Unione Giustici Cattolici Cattolici di Piacenza, che promuove nell’ambito del proprio Laboratorio di Diritto di Famiglia, con il patrocinio della Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, un seminario tal titolo “L’affido condiviso dei figli tra norma e prassi”. L’incontro si terrà il 17 novembre dalle 15 alle ore 18 e 30.

Al tavolo dei discussants il professor Marino Maglietta, presidente della Associazione Crescere Insieme, ideatore ed estensore del testo della Legge 54/06 sull’affido condiviso e promotore di prassi in tema di affidamento dei figli e, con Claudia Piccinelli, psicoterapeuta in Brescia, di coordinazione genitoriale, le prime alla base di innovative e discusse linee guida adottate da alcuni tribunali (tra i quali quello di Brindisi); le seconde volte all’ approfondimento ed alla diffusione di una prassi originaria degli Stati Uniti sempre più praticata dai nostri tribunali.

Interlocutori di altissimo livello i  Proff. Andrea Renda e Mauro Paladini. Intervento d’eccezione quello di Marisella Gatti, Presidente della Sezione Civile del nostro Tribunale.

L’evento, di interesse non solo per gli avvocati ma anche per psicologi, mediatori familiari ed operatori dei Servizi Sociali, sarà condotto su domande in tema, indicativamente ed esemplificativamente, di modalità di applicazione dell’affido condiviso dei figli nella previsione di legge e nella prassi dei tribunali; della figura e del ruolo del c.d. ‘genitore collocatario’; di mantenimento dei figli diretto ed indiretto; di determinazione di quest’ultimo in relazione al pregresso tenore di vita ed alla abbienza attuale dell’obbligato; di tempi e modalità di permanenza dei figli presso ciascun genitore e di c.d. affido alternato; di ascolto del minore; di presentazione ed approfondimento delle nuove figure di coordinazione genitoriale; della utilità e valenza dei c.d. ‘registri della bigenitorialità’, adottati da un numero sempre crescente di Comuni, indipendentemente dalla appartenenza politica degli amministratori, tra i quali, ultimo, quello di Bologna.

Ampio spazio sarà riservato al dibattito. Benché accreditato dall’Ordine Avvocati di Piacenza di n. 3 crediti formativi per la formazione obbligatoria degli avvocati, l’evento è di interesse pubblico ed aperto alla cittadinanza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.