PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

‘Sgommate’ sulla pista da ballo a Vigolzone, sei ragazzi denunciati

I ragazzi, di cui 3 minorenni, incastrati anche dai video condivisi sui social. 

Sgommate con l’auto (con sei persone a bordo) sulla pista da ballo.

Un gesto che è costato la denuncia a tutti gli occupanti della vettura, fermati dagli agenti della polizia municipale dell’Unione Valnure Valchero.

I fatti risalgono allo scorso mese di agosto a Vigolzone (Piacenza), nell’area verde dove trova posto la struttura del circolo Anspi.

Erano stati alcuni residenti, infastiditi dagli schiamazzi in piena notte un gruppo di giovani, ad avvertire le forze dell’ordine richiamando sul posto il comandante della Municipale, Paolo Giovannini, che fermava una vettura con sei ragazzi a bordo; il conducente stava effettuando burn out sulla pista da ballo in acciaio che il circolo Anspi aveva collocato per le successive manifestazioni in programma.

Una situazione confermata da altre segnalazioni: il giovane alla guida si stava divertendo effettuando testa coda sulla pista in acciaio, provocando rumori molesti e danneggiando la struttura stessa. Danni per i quali il responsabile del Circolo Auser ha poi sporto denuncia.

A bordo della vettura ragazzi di età compresa fra i 17 e 21 anni, provenienti dalla provincia di Piacenza e da quelle limitrofe, fra cui tre minorenni. Il conducente, un rumeno 21enne domiciliato nel pavese, e tutti gli occupanti sono stati denunciati per danneggiamento in concorso.

Attraverso i social, – spiega la polizia municipale – è stato infatti possibile accertare che tutti i ragazzi si erano arrampicati sulla copertura del palco ascoltando musica ad alto volume, postando successivamente un video che forniva elementi utili a ricostruire i fatti: “La struttura del palco – viene sottolineato – era stata certificata nei giorni precedenti, e la nuova copertura posizionata è stata in grado di reggere il peso ed i movimenti dei ragazzi che si muovevano incautamente sopra di essa”.

Il 21enne rumeno è stato inoltre multato per l’uso improprio del mezzo, per il trasporto in sovrannumero di persone e per i rumori molesti provocati.

“Ancora una volta – evidenzia la polizia municipale dell’Unione Valnure Valchero – la sinergia e collaborazione fra i gruppi di controllo di vicinato che segnalano situazioni ed episodi, ha permesso alla Polizia Municipale di accertare la veridicità dei fatti”.  

RUBA UNA BICI DAL CORTILE DELLA SCUOLA, DENUNCIATO – Sempre gli agenti della polizia municipale hanno denunciato per furto un uomo accusato di aver rubato una bicicletta.

Secondo quanto ricostruito, dopo essersi introdotto nel cortile dell’istituto scolastico di San Giorgio, ha forzato la chiusura di una mountain bike di uno studente per poi allontanarsi.

I suoi movimenti sono stati notati da un cittadino che prontamente ha avvisato gli agenti; attraverso gli impianti di videosorveglianza è stato riconosciuto l’autore del furto, nel frattempo già arrivato a Piacenza probabilmente con l’intenzione di rivendere la bicicletta appena rubata.

Bici che è stata riconsegnata al legittimo proprietario: il ragazzo contattato mentre era in classe per una lezione, non aveva ancora saputo del furto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.