PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Si finge la figlia “Se non paghi mi tolgono la casa”. Truffata per 7mila euro

Un odioso trucco con cui ignoti, martedì 28 novembre, sono riusciti a derubare una 84enne di Borghetto e a defilarsi con l'ingente bottino. 

Si finge la figlia di una 84enne di Borghetto (Piacenza) e la convince a consegnare oltre 7mila euro a un presunto dipendente della banca, dicendole che altrimenti avrebbe perso la casa.

Un odioso trucco con cui ignoti, il 28 novembre scorso, sono riusciti a derubare l’anziana e a defilarsi con l’ingente bottino. 

La vittima è stata contattata sul telefono di casa nella tarda mattinata di martedì, da una donna che si è spacciata per sua figlia, lamentando gravi problemi economici e sostenendo che i creditori le avrebbero tolto la casa se non avesse versato subito quanto dovuto.

La donna inizialmente ha dubitato delle parole della presunta famigliare; ha quindi riattaccato la cornetta componendo subito dopo il numero della figlia, non sapendo che l‘interlocutrice nel frattempo era rimasto in linea.

Così ha nuovamente parlato con la truffatrice, che ovviamente le ha confermato quanto già detto, aggiungendo che avrebbe dovuto consegnare preziosi e contanti a un dipendente dell’istituto di credito, che sarebbe passato poco dopo sotto la sua abitazione a ritirarli.

L’84enne ha raccolto 300 euro e monili in oro dal peso di 200 grammi, per un valore complessivo di oltre 7mila euro, e li ha consegnati al sedicente bancario.

Nel pomeriggio, quando al termine della giornata di lavoro la figlia dell’anziana le ha telefonato, ha scoperto l’accaduto, informando poi anche le forze dell’ordine.

La polizia sta svolgendo le indagini del caso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.