PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Smog, 58 sforamenti da inizio anno. Ieri valori sopra i limiti 

Dopo due giorni con concentrazione di Pm10 inferiore a 50 - e dunque nei limiti di legge - il 2 novembre i valori sono tornati a salire in tutte le città dell'Emilia. 

Più informazioni su

Smog a Piacenza, da inizio anno sono ben 58 gli “sforamenti” dei livelli di polveri sottili nell’aria registrati dalla centralina di via Giordani, 44 quelli di parco Montecucco.

Dopo due giorni con concentrazione di Pm10 inferiore a 50 – e dunque nei limiti di legge – il 2 novembre i valori sono tornati a salire in tutte le città dell’Emilia. 

Nella nostra città la “stazione” di monitoraggio a  Montecucco, come evidenziato dalla tabella elaborata da Arpae, ha segnato un livello di 54 µg/m3, in linea con i livelli di Parma, Reggio Emilia e Modena.

Ieri in una nota stampa il comune di Piacenza ha precisato che non vige nessuna allerta per i prossimi giorni, limitando agli abituali provvedimenti già in vigore dal 1° ottobre al 31 marzo le misure di contenimento dell’inquinamento atmosferico.

Permane quindi – almeno sino a lunedì 6 novembre, data di emissione del prossimo bollettino Arpae – lo stop ai veicoli a benzina pre Euro e Euro 1, nonché per i diesel sino alla categoria Euro 3 inclusa, i ciclomotori e motocicli a due tempi pre Euro, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30.

Nella giornata di sabato 4 novembre non sarà in vigore alcuna limitazione al traffico, per cui tutte le categorie di mezzi a motore potranno circolare liberamente.

Si applicheranno invece il 5 novembre giornata ecologica, in quanto prima domenica del mese – le limitazioni in vigore dal lunedì al venerdì, per le stesse tipologie di veicoli sopraelencati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.