PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Un sì pieno alla vita” Studenti in Comune per la Giornata mondiale per l’infanzia foto

La sala consiliare di Palazzo Mercanti ha ospitato, questa mattina, l’incontro tra gli amministratori comunali il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, rappresentato dalle classi IIID della media Carducci e IIIF della media Faustin

Più informazioni su

Ricorre oggi, 20 novembre, la Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia, che celebra la convenzione Onu adottata nel 1989 a tutela di bambini e adolescenti.

Nell’occasione, la sala consiliare di Palazzo Mercanti ha ospitato, questa mattina, l’incontro tra gli amministratori comunali e il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, rappresentato dalle classi terza D della media Carducci e terza F della media Faustini.

Erano presenti il vicesindaco Elena Baio, il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Caruso, l’assessore alle Politiche scolastiche ed educative Erika Opizzi e l’assessore alle Politiche per la Famiglia Massimo Polledri, unitamente alla presidente del Comitato provinciale Unicef Lidia Pastorini, al coordinatore del Consiglio comunale dei Ragazzi Davide Tagliafichi e al dirigente dell’Unità Servizi educativi Giuseppe Magistrali.

Ad ascoltare le riflessioni degli studenti in merito agli articoli 3, 6 e 12 della Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e Adolescenza, erano presenti anche i capigruppo consiliari del Comune di Piacenza.

“Il vostro è un sì pieno alla vita, che è importante sempre, indipendentemente dal fatto che sei ricco o famoso”. Parole dell’assessore Polledri. Risuona intanto l’eco di temi già sentiti ma mai scontati, come il diritto di giocare e il diritto all’ascolto. È su quest’ultimo, in particolare, che si sono soffermati gli assessori Opizzi e Garetti: “L’ascolto è ciò che manca nel mondo, ma voi parlate sempre. Osservate quello che succede intorno a voi e non abbiate paura di denunciare, per aiutare chi vi sta intorno.”

Quando gli studenti affermano: “Noi siamo il futuro”, è stato il consigliere comunale Luigi Rabuffi a ricordare loro: “Siete anche il presente e avete dunque, già da ora, la possibilità di cambiare il mondo”.

E dopo i sentiti ringraziamenti di Davide Tagliafichi, tutti con la mano sul cuore: è il momento dell’inno di Mameli, sulle cui conosciute note si conclude l’incontro di questa mattina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.