PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vigili del fuoco, tre giorni di porte aperte per S. Barbara

La Sede di strada Valnure aprirà invece le porte al pubblico, con particolare riguardo a tutti i bambini, dal giorno 8 al giorno 10 dicembre

Più informazioni su

Porte aperte alla caserma dei vigili del fuoco di Piacenza per la ricorrenza di Santa Barbara, la patrona. 

Gli appuntamenti si aprono con la celebrazione della Festività della Santa, il 4 dicembre, giornata riservata al personale in servizio ed in pensione, con la celebrazione della Messa alle ore 11.
 
La Sede di strada Valnure a Piacenza aprirà invece le porte al pubblico, con particolare riguardo a tutti i bambini, dal giorno 8 al giorno 10 dicembre secondo il seguente orario: dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16,30: in tali giorni sarà possibile visitare la sede, visionare i mezzi di soccorso e le attrezzature di intervento.

Il giorno 8 dicembre alle 10 nel cortile della sede sarà effettuato un “saggio professionale”.
 
I festeggiamenti riprenderanno nel nuovo anno in occasione della festa dell’Epifania, il giorno 6 gennaio, con la consueta festa di benvenuto all’allegra “Vecchietta”: nel pomeriggio la sede aprirà le proprie porte, con la consueta esposizione di automezzi ed attrezzature, in attesa dell’arrivo della “allegra Signora”.

Il programma della giornata, sarà il seguente:

– 14.30 apertura: visita alla Sede, esposizione dei mezzi e attrezzature di intervento e possibilità di prendere parte a qualche attività in qualità di “Piccolo Vigile del Fuoco”; saranno anche presenti le Unità Cinofile del Comando: tutti i bambini potranno interagire anche con i loro cani apprezzandone le qualità e capacità;

– 15.00 arrivo previsto della “Befana”;

– 15.30 rinfresco in cortile organizzato dalla Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Sede di Piacenza;

– 17.30 Chiusura della manifestazione.
 
Anche quest’anno i vigili del fuoco piacentini rinnovano l’iniziativa “Un giocattolo per un sogno”, in collaborazione con la Caritas Diocesana di Piacenza e Bobbio: tutti i bambini che lo desiderano, iniziativa assolutamente volontaria, potranno portare un gioco, purché pulito ed in buono stato di conservazione, che verrà poi consegnato alla Caritas per la successiva distribuzione ai bambini delle famiglie in situazioni di difficoltà economica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.