PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Volley B, la Canottieri Ongina vince il braccio di ferro con Monza (2-3)

Alla Candy Arena la squadra di Botti rimonta da 1-0 e 2-1 sotto contro i giovani della Veneto Gas&Power Milano, poi regolati 16-14 al tie break

Più informazioni su

Alla Candy Arena la squadra di Botti rimonta da 1-0 e 2-1 sotto contro i giovani della Veneto Gas&Power Milano, poi regolati 16-14 al tie break. Sabato big match contro Cisano
 
MONTICELLI (PIACENZA), 12 NOVEMBRE 2017 – Una serata difficile per un match che si è rivelato molto complesso, quasi sempre in salita. Con esperienza, carattere e caparbietà, però, la corrente è stata risalita fino a spuntarla al tie break e a portare a casa due punti sudati e preziosi. Brividi alla Candy Arena di Monza per la Canottieri Ongina, che ha potuto esultare solamente dopo il 16-14 al tie break contro i giovani della Veneto Gas&Power Milano allenati da Liano Petrelli.

Al cospetto della formazione giovanile del Vero Volley (club di Superlega), i gialloneri monticellesi sono andati sotto prima 1-0 e poi 2-1, riuscendo sempre a ribattere nel secondo e nel quarto parziale, prima di rimontare anche nel set corto decisivo.

In apertura, infatti, i brianzoli sono riusciti a spuntarla 25-23 facendo leva anche sul tipico entusiasmo giovanile, mentre la formazione di Botti ha pareggiato i conti con il 22-25 del secondo parziale. Difficile, invece, il compito della Canottieri Ongina nel terzo set, con troppi errori in battuta (sei) e un muro inefficace, così la formazione di Petrelli ne ha approfittato per avanzare 25-22 e 2-1. Veemente la reazione nel quarto set, vinto dai piacentini con il punteggio di 13-25 che ha condotto al tie break.

Set corto vibrante, con una palla break miracolosamente salvata da Bara Fall in rovesciata ben oltre la linea di fondo con successivo contrattattacco out dei padroni di casa, poi il braccio di ferro vinto 16-14 dalla Canottieri Ongina.

Grazie al guizzo finale, i ragazzi di Massimo Botti hanno centrato la quinta vittoria in altrettante partite, restando al terzo posto ora a -2 dalla coppia di testa formata da Cisano e Montichiari (a punteggio pieno con 15 punti).

Sabato alle 21 i gialloneri riceveranno la visita proprio della Tipiesse Mokamore Cisano in un match che non solo rappresenta uno scontro diretto per i primi posti, ma che rievoca anche i bellissimi ricordi della finale play off della scorsa stagione, vinti dalla Canottieri Ongina per la storica promozione in A2, poi seguita dalla rinuncia.
 
VENETO GAS&POWER MILANO-CANOTTIERI ONGINA 2-3
(25-23, 22-25, 25-22, 13-25, 14-16)

VENETO GAS&POWER MILANO: Galliani 12, Mazza 18, Arasomwan 22, Mariotti 9, Giampietri 8, Giussani 2, Taramelli (L), Ceccato, Falgari, Meneghello 1, Focosi 1. N.e.: Lucherini. All.: Petrelli
CANOTTIERI ONGINA: Nasari 11, De Biasi 11, Cardona 23, Caci 20, Fall 15, Parisi 3, Cerbo (L), Bonola 2, Pazzoni, Binaghi. N.e.: Miranda, Filipponi. All.: Botti
ARBITRI: Pasciari e Varriale

NOTE: Durata set: 28’, 26’, 29’, 24’, 22’ per un totale di 2 ore 9 minuti di gioco
Veneto Gas&Power Milano: battute sbagliate 14, ace 4, ricezione positiva 49% (perfetta 35%), attacco 49%, muri 9, errori 27
Canottieri Ongina: battute sbagliate 16, ace 5, ricezione positiva 54% (perfetta 41%), attacco 47%, muri 11, errori 26.
 
Nella foto di Annarita Zilli, Andrea Nasari (Canottieri Ongina) in battuta
 
Ufficio stampa Canottieri Ongina

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.