PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Volley B2, la capolista Busa attende Sanda: “Non potremo permetterci errori”

L'opposto Wendy Cobbah analizza la gara in programma sabato a Gossolengo

Più informazioni su

Una porta che non si apre, una trasferta da affrontare a pochi passi dal lago di Lecco.

No, quella della “porta chiusa” non è affatto una metafora sportiva: per Wendy Cobbah, opposto del Busa Trasporti, è stato l’incipit dell’ultimo sabato di campionato. Dove una serratura difettosa ha rischiato di farle saltare l’appuntamento con il campionato.

«Sabato è stato un giorno che non scorderò facilmente (ride, NdR). La partita con Lecco è stata un’occasione per mettermi alla prova, in gioco: ho avuto la possibilità di dare maggiore contributo alla squadra».

Un contributo decisamente importante con dodici punti a referto a certificare le grandi doti offensive della giocatrice cresciuta pallavolisticamente a Gossolengo. Il percorso nelle giovanili l’ha prima portata alla doppia promozione in serie D e C ed ora all’esordio assoluto nel campionato di serie B2.

«Per me è la prima esperienza in questa categoria ma si tratta di una sfida che non mi mette timore: è una grossa opportunità per migliorare e superare i miei limiti, mi piacciono le sfide».

Un’esperienza decisamente importante che Cobbah affronta con lo spirito che l’ha sempre contraddistinta: poche parole ma tanto lavoro in palestra. Con un obiettivo tanto semplice quanto ambizioso «Il mio obiettivo personale? Senza dubbio quello di riuscire a raggiungere un livello più alto di qualità di gioco».

Qualità di gioco che il Busa Trasporti sta ancora costruendo partita dopo partita, palleggio dopo palleggio. Con una classifica che vede la formazione di coach Cornalba al vertice della graduatoria dopo cinque partite ed all’orizzonte la sfida a Sanda Volley, compagine che non ha saputo ancora esprimersi al meglio.

Appuntamento sabato alle 18 al palazzetto di Gossolengo. «Affronteremo la sfida di sabato con la consapevolezza di essere prime in classifica – conclude Cobbah – non potremo permetterci errori e scenderemo in campo con molta determinazione».

L’avversaria – Diversamente da Marudo, superata nella seconda trasferta stagionale dalle biancoverdi, non c’è nessun precedente tra Busa e Sanda Volley: le due formazioni si sono soltanto incrociate fuori dal parquet in occasione del Trofeo BLS.

Nel torneo disputatosi a Gossolengo la formazione monzese giunse seconda (superata da Marudo in finale), davanti al Busa Trasporti che chiuse terzo.

Guardando all’attuale classifica del campionato, la formazione di Brugherio ha finora raccolto quattro punti raccolti con la sconfitta al tiebreak della terza
giornata con Uniabita Cinisello e la vittoria per 3-0 sul campo di Senago.

Una formazione piuttosto giovane ma con entusiasmo da vendere, un’avversaria da cui ci si può aspettare davvero di tutto.

Nicolò Premoli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.