PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Volley B2, nel primo derby piacentino sarà “sfida al centro”

Giulia Maini e Margherita Rovellini. Una rete a dividerle. A farle sembrare così vicine eppure così distanti. Distanti perché il primo derby di stagione tra Busa Trasporti e Conad Alsenese non è certo partita come le altre. 

Più informazioni su

Giulia Maini e Margherita Rovellini. Una rete a dividerle. A farle sembrare così vicine eppure così distanti. Distanti perché il primo derby di stagione tra Busa Trasporti e Conad Alsenese non è certo partita come le altre.

Vicine per gli innumerevoli allenamenti spesi insieme, a dividere lo stesso spogliatoio e gli attimi di tensione prima dell’inizio della partita. Dalla selezione provinciale passando per l’under 18 e la scorsa stagione in serie B2 con la casacca dell’Alsenese: per Giulia Maini ritrovarsi di fronte Margherita Rovellini costituirà una sfida nella sfida.

«Sarà particolarmente interessante sfidarmi con lei – racconta Maini – in quanto conosciamo bene a vicenda i nostri punti di forza e quelli deboli avendo giocato insieme per tanti anni. A Rivergaro ci hanno sempre chiamato “Le Twin Towers” perché eravamo una coppia di centrali molto simili, ma con qualità diverse. Di lei ho sempre apprezzato molto la simpatia ma soprattutto la voglia di migliorarsi: penso infatti che sia cresciuta molto rispetto a sette anni fa».

Quella di sabato – con inizio alle ore 18:00 al palazzetto di Gossolengo – sarà una sfida tra le padrone di casa a punteggio pieno e un’avversaria che rischia di non vedere in campo nemmeno capitan Amasanti, vittima di un problema al ginocchio. «I derby sono sempre belle partite perché regalano grandi emozioni e personalmente sarà una sfida molto sentita, poiché  dall’altra parte della rete, oltre a Margherita, ci saranno le mie compagne dell’anno scorso.

Purtroppo ho sentito che sono in un periodo di emergenza, in quanto diverse ragazze sono infortunate, ma la Conad è una squadra piena di carattere, determinata e da non sottovalutare. Lo hanno dimostrato nell’ultima partita disputata riuscendo a vincere un set contro Senago, ma noi siamo pronte a giocarla dando il massimo come abbiamo fatto finora».

Giulia e Margherita. Una rete a dividerle ed un messaggio che arriva forte e chiaro dalla centrale biancoverde. «Un messaggio di sfida per Meggy? Chi paga offre da bere (ride, NdR)». Non ci sono dubbi nemmeno sulla scelta dell’eventuale drink: «Direi che uno spritz potrebbe andare». La “sfida al centro” è lanciata.
 
 L’avversaria – Non è stato certo un avvio di campionato facile quello della Conad Alsenese che nell’ultimo turno di campionato è stata in grado di strappare un set a Senago nonostante una squadra in piena emergenza.

Nell’ultima uscita, la squadra di coach Scaltriti ha dovuto rinunciare anche a capitan Amasanti disputando una partita da “zero punti” ma con gran parte delle giocatrici impiegate – per forza di cose – fuori ruolo. Per l’Alsenese una classifica decisamente crudele: sono infatti 3 i punti raccolti finora dalla squadra del patron Stiliano Faroldi nelle prime giornate di campionato: una vittoria con Sanda e due sconfitte a referto.

In casa Busa Trasporti nessun problema di formazione per coach Cornalba con la squadra che si è allenata al completo per tutta la settimana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.