PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Volley B2, Pavidea in trasferta contro un’Esperia affamata di punti

Solo 3 i punti all’attivo delle cremonesi, frutto di una sconfitta al tiebreak contro Senago alla prima giornata e di una vittoria, sempre dopo 5 set, in trasferta a Cusano

Più informazioni su

Dopo i vari tornei pre-Campionato tutti gli addetti ai lavori indicavano Cremona come una delle squadre maggiormente accreditate per lottare fino alla fine con Lecco, Gossolengo e Olginate per la conquista della promozione in B1.

Le prime giornate però stanno dicendo altro, ma questa Esperia rimane una potenza, seppur per ora inespressa, pronta a decollare in ogni momento.

Solo 3 i punti all’attivo delle cremonesi, frutto di una sconfitta al tiebreak contro Senago alla prima giornata e di una vittoria, sempre dopo 5 set, in trasferta a Cusano. In mezzo le sconfitte da zero punti con Gossolengo, Olginate, Monza e Gorgonzola.

Una partenza negativa che nessuno si aspettava, anche perchè il roster a disposizione del coach di Cremona è di prim’ordine, prima tra tutte Giulia Decordi, schiacciatrice esperta, ex Club Italia, vincitrice con la maglia di Perugia di un Campionato di A1, di una Coppa Italia, di una Super Coppa Italiana e di una Champions League. Successivamente con la casacca di Busto Arsizio ha vinto una Coppa CEV nel 2010. Una top player assoluta.

Le altre punte di diamante dell’Esperia sono l’opposto Sara Lodi, che lo scorso anno incrociò il cammino di Fiorenzuola con la maglia dell’Offanengo (con la quale ottenne la promozione in B1) e l’ex centrale di Fiorenzuola Marta Ghisolfi, che nonostante l’ancor giovane età (1994) vanta una lunga esperienza in B1 e B2.

Sabato alle ore 21 al Pala Cambonino di Cremona servirà la Pavidea Ardavolley vista contro Lecco in casa o in trasferta a Gorgonzola, cinica, spietata e pronta a sfruttare il minimo cedimento delle avversarie per addentare la preda e non perdere terreno dalla capolista Busa Gossolengo impegnata nella difficile trasferta a Cinisello.

Il capitolo infortunate è ancora da codice rosso in casa Fiorenzuola e in settimana coach Marini ha dovuto fare i salti mortali per poter allestire allenamenti competitivi e stimolanti, ma il gruppo continua a crescere e la trasferta di Cremona potrebbe dire tanto in chiave di obiettivi per la squadra di Bargazzi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.