PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Volley, la Pavidea cerca il rilancio contro Cinisello

Le fiorenzuolane dovranno far tesoro della sconfitta di sabato scorso, cercando di evitare cali di tensione, soprattutto in difesa e aggredendo da subito le lombarde con servizio e contrattacco

Più informazioni su

Incassata la battuta d’arresto di Marudo, la Pavidea Ardavolley si è leccata le ferite e in settimana sta lavorando duramente per farsi trovare pronta alla difficile sfida di sabato contro l’Uniabita di Cinisello, squadra accreditata a ricoprire un ruolo nobile in classifica.

La formazione milanese ha 10 punti in classifica a sole 2 lunghezze da Fiorenzuola.

Dopo aver battuto Alseno in trasferta ha regolato Marudo al tiebreak e con lo stesso risultato ha avuto la meglio su Sanda, passo falso alla quarta giornata contro Ostiano, mentre nell’ultimo turno ha avuto la meglio su un’altra corazzata, Senago, con un netto 3-1.

Una squadra dal roster profondo, ben gestito da un allenatore esperto e smaliziato quale Angelo Robbiati.

Fari puntati su Luana Villa, schiacciatrice con tanti punti nelle mani e dalla battuta mortifera e su due “vecchie conoscenze” quali Dalila Quartarella, palleggiatrice vista lo scorso anno a Lecco e Giulia Valli, martello ex Gorla, anch’essa una top player per la categoria.

La Pavidea dovrà far tesoro della sconfitta di sabato scorso, cercando di evitare cali di tensione, soprattutto in difesa e aggredendo da subito le lombarde con servizio e contrattacco.

Cancellare le amnesie di Marudo, lasciarsi alle spalle tutte le negatività di quella trasferta “maledetta” e riprendere il cammino intrapreso nelle prime 4 giornate di Campionato. Questo è quello che vuole Marini dalle sue ragazze, sperando di recuperare Chiara Tonini (fondamentale la sua presenza per la capacità di occupare sia il ruolo di banda che quello di opposto) e Francesca Ermoli sempre alle prese con un mal di schiena che la sta tormentando da inizio stagione.

Il coach biancorosso, che non operde occasione per manifestare la massima fiducia nelle sue atlete, esige da loro però più ordine in campo, seguendo in maniera diligente il piano gara stabilito e maggior coraggio nei momenti chiave della gara.

L’appello della società ai tifosi piacentini è di riempire sabato 18 Novembre alle 20:30 al PalaMagni per sostenere le ragazze in questo scontro diretto che potrebbe diventare un trampolino per rilanciarsi al vertice della classifica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.