Quantcast

A Piacenza 28,5 metri quadrati di verde per ciascun abitante foto

Il report, che porta la firma del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA), raccoglie i dati relativi a 119 aree urbane

Più informazioni su

A Piacenza ciascun abitante ha a disposizione 28,5 metri quadrati di verde pubblico urbano.

In percentale, sul totale del territorio comunale, il verde pubblico di Piacenza è pari a solo il 2,5 per cento, se invece consideriamo anche le aree protette il dato si alza al 20,5 per cento.

I numeri sono contenuti nella XIII edizione del Rapporto sulla Qualità dell’Ambiente Urbano, presentato il 14 dicembre a Roma.

Il report, che porta la firma del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA), raccoglie i dati relativi a 119 aree urbane attraverso dieci aree tematiche.
Abbiamo preso in esame l’analisi sulla superficie verde delle città italiane. VAI AL REPORT

Un indicatore, la percentuale di verde pubblico sulla superficie comunale, che consente di stimare il patrimonio di aree verdi pubbliche presente sul territorio comunale e comprendente tutte quelle aree urbane e periurbane destinate principalmente alla fruizione ludico-ricreativa dei cittadini.

Nel rapporto viene riportata anche la percentuale totale di verde sul territorio comunale (data dalla somma fra il valore per il verde urbano e quello per le aree naturali protette).

Lo stato dell’arte più recente (anno 2016 per i dati ISTAT, 2015 e 2017 per i dati raccolti dal SNPA) evidenzia una ancora scarsa presenza di aree verdi pubbliche: infatti in 96 città (su 119) la percentuale di verde pubblico sul totale della superficie comunale è inferiore al 5%. Tra queste anche Piacenza.

Per quanto percentuali basse si registrino su tutto il territorio nazionale, valori particolarmente bassi (inferiori allo 0,5%) si concentrano al Sud e nelle Isole, e in alcune città del Centro, quali: Crotone, Trapani, Caltanissetta, Enna, Olbia e Villacidro (0,1%), Isernia, Barletta, Trani e Sassari (0,2%), Ascoli Piceno Viterbo, Giugliano in Campania, Foggia, Brindisi, Lecce, Nuoro, Tempio Pausania e Sanluri (0,3%), Rieti, L’Aquila, Andria, Ragusa, Siracusa e Tortolì (0,4%), Taranto (0,5%). Anche a Cesena e a Guidonia Montecelio si registrano valori bassi pari rispettivamente a 1,5% e 1,9%.

Solo in 11 città la percentuale di verde raggiunge valori superiori al 10%: Sondrio (33,0%), Trento (29,7%), Monza (26,2%), Pordenone (19,2%), Como (15,8%), Matera (15,3%), Torino (15,1%), Pescara (13,5%), Milano (13,3%), Gorizia (11,4%), Napoli (11,1%). 

È importante specificare che a causa della grande eterogeneità della superficie comunale che caratterizza l’universo dei Comuni osservato, non necessariamente a basse percentuali corrispondono scarse dotazioni di verde in valore assoluto. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.