Amazon, slitta a mercoledì l’incontro in Prefettura

Slitta a mercoledì 20 l'incontro in Prefettura tra Amazon e i sindacati di PiacenzaUna novità comunicata dall'azienda agli uffici di via San Giovanni. 

Più informazioni su

Slitta a mercoledì 20 l’incontro in Prefettura tra Amazon e i sindacati di Piacenza.

Una novità comunicata dall’azienda agli uffici di via San Giovanni. Nei giorni scorsi era arrivata la nota stampa unitaria di Filcams Cgil – Fisascat Cisl – Uiltucs Uil – Ugl Terziario: “I lavoratori in stato di agitazione si aspettano passi avanti concreti”.

In questa nuova presa di posizione i sindacati “accettano” lo slittamento “con senso di responsabilità”.

“Innanzitutto ringraziamo il Prefetto di Piacenza, Maurizio Falco, per il lavoro che sta facendo in questa vertenza” scrivono in una nota le segreterie territoriali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil, e Ugl Terziario, che comunicano di aver accettato “con senso di responsabilità” la richiesta di spostamento dell’incontro arrivata dalla Prefettura.

“Abbiamo chiesto che l’incontro si svolga nella primissima mattina di mercoledì 20 dicembre – aggiungono i sindacati – per permetterci di riferire ai lavoratori gli esiti del tavolo istituzionale: assemblee erano già state programmate, infatti, a partire dalle 11,30 di mercoledì 20 dicembre e andranno avanti in un’ottica di confronto sindacati-lavoratori fino alle ore 01,00 di giovedì 21 dicembre, sempre presso la sede Amazon di Castel San Giovanni.

Pertanto la Prefettura, accogliendo la nostra richiesta, ha organizzato l’incontro per le ore 8,30 di mercoledì 20 dicembre.

E’ evidente – concludono – che il nostro auspicio è quello di incontrare i lavoratori di Amazon alla luce di passi avanti che fino ad ora non è stato possibile compiere per la chiusura totale da parte dell’azienda. In caso contrario, i sindacati non escludono nessuna forma di lotta”

Dopo l’incontro dell’11 dicembre in Confcommercio, definito “fumoso e inconcludente” dai sindacati e al termine del quale era stato ripristinato lo stato di agitazione per le mancate risposte dell’azienda, nella vertenza Amazon si registra una presa di posizione della Prefettura di Piacenza che ha convocato le parti. 

 “L’ufficio del Governo sul territorio ha comunicato ai sindacati che è stato convocato un tavolo istituzionale in Prefettura tra Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil, Ugl Terziario e Amazon – si legge in una nota diffusa unitariamente dalle organizzazioni sindacali – ci auguriamo che l’incontro porti a risposte concrete da parte di Amazon. Sui temi alla base dello stato di agitazione, i lavoratori e le lavoratrici di Amazon si aspettano passi avanti”.

 A sostegno della vertenza, davanti alla Prefettura in piazzetta Tempio si terrà un presidio dei lavoratori Amazon.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.