PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Busa conquista due punti a Ostiano (2-3)

Big match doveva essere, big match è stato. Il Busa-BLS torna da Ostiano con due punti conquistati dopo cinque set per cuori forti. 

Più informazioni su

CSV RA.MA. OSTIANO-BUSA TRASPORTI-BLS GOSSOLENGO 2-3 (21-25; 20-25; 25-20; 25;17; 14-16)

CSV RA.MA. OSTIANO: Barbarini 5, Vidi 17, Stringhi 4, Ravera 18, Feroldi 13, Danieli 1, Lassoued 4, Frugoni 12, Musiari (L). NE: Firgerio, Bozzetti, Zagni. All. Magri

BUSA TRASPORTI-BLS GOSSOLENGO: Rocca 1, Maloberti 2, Valchierai 5, Scarabelli 19, Nedeljkovic 9, Maini 11, Bottaini 12, Cobbah 2, Brigati 1, Picco (L), Sacchi (L2). NE: Fava. All. Cornalba

Big match doveva essere, big match è stato. Il Busa-BLS torna da Ostiano con due punti conquistati dopo cinque set per cuori forti.

Il muro di Maini tiene lontani i pericoli più grandi in un avvio dove le biancoverdi provano ad imprimere il loro ritmo sulla partita riuscendoci con gli attacchi di Bottaini. Ostiano si riporta sotto (21-22) ma Nedeljkovic allunga e Scarabelli chiude. Maini riapre le danze nel secondo set con un primo tempo, le padrone di casa si riportano sotto e con Danieli riescono anche a passare in vantaggio (14-13). Valchierai e Bottaini riacciuffano Ostiano che si arrende sul 25-20.

Nel terzo set la luce si spegne e la squadra di coach Magri non si lascia pregare: dopo un avvio sprint (9-3) cambia la diagonale biancoverde con l’ingresso di Maloberti e Cobbah subito efficace a muro. Scarabelli e Bottaini strappano un momentaneo pareggio (13-13) poi Ostiano mette la freccia. Coach Cornalba manda in campo Sacchi ma non basta a stoppare gli attacchi delle avversarie che chiudono 25-20 riaprendo la gara.

Il copione è molto simile nel quarto parziale: le padrone di casa fanno la partita, il Busa-BLS non riesce a cambiare passo nonostante il nuovo ingresso di Maloberti e Sacchi. L’alzatrice riesce a restare concentrata nonostante il vantaggio avversario (17-11), il libero si rende protagonista di almeno due ottime difese. Che non bastano però a mutare l’andamento del set che si chiude a favore di Ostiano con il conseguente tiebreak.

Un tiebreak dove sono le biancoblu ad essere in vantaggio al cambio campo. Un vantaggio di un punto che pare essere decisivo nel finale sul 14-13. Gossolengo però non ci sta e con una diagonale di Scarabelli chiude la partita strappando due punti e mantenendo il primato con Fiorenzuola.

Nicolò Premoli  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.