Quantcast

Foti (Fdi): “Ausl non trasferisca il centro prelievi dell’Ospedale”

Il consigliere regionale piacentino evidenzia i disagi che la scelta dell'Ausl porterebbe all'utenza del centro prelievi (circa 300 persone al giorno)

Più informazioni su

La Giunta regionale dovrebbe richiamare L’Ausl di Piacenza affinché non dia seguito alla “scelta inopinata” di spostare il centro prelievi, attualmente collocato nel nucleo antico dell’Ospedale Guglielmo da Saliceto, nell’area di via Anguissola.

E’ quanto chiede Tommaso Foti di Fratelli d’Italia, con un’interrogazione nella quale definisce la scelta dell’Ausl “ispirata da criteri di irragionevolezza manifesta e di scarso rispetto per l’utenza”.

Il consigliere spiega infatti che il trasferimento del centro renderà “oltremodo” complicato alla popolazione anziana servirsi dell’autobus per raggiungere la nuova sede poco servita dai mezzi del trasporto pubblico. Mentre raggiungere la struttura di via Anguissola a piedi richiede l’attraversamento di via XXI Aprile, una delle più trafficate di Piacenza.

Inoltre, continua Foti, non è previsto lo spostamento dei laboratori di analisi, con conseguente necessità di collegamenti tramite posta pneumatica.

Considerando che il centro in questione vede un afflusso di circa 300 persone al giorno, il consigliere chiede che l’attuale sede di prelievo continui a funzionare all’interno dell’Ospedale Guglielmo di Saliceto anche nel caso di un futuro trasferimento della sede ospedaliera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.