PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ispettori del lavoro ad Amazon. L’azienda: “Felici di collaborare”

 funzionari dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro stanno acquisendo le dichiarazioni dai lavoratori utili a fotografare le loro condizioni lavorative

L’Ispettorato nazionale del lavoro comunica che oggi 7 dicembre, alle 11, è stato avviato l’accesso ispettivo presso la società Amazon Italia logistica srl, sita in Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza.

A tal fine è stata organizzata una task force di 11 ispettori del lavoro, allo scopo di verificare l’osservanza, nei confronti del personale occupato, delle norme di tutela dei rapporti di lavoro e di legislazione sociale.

L’intervento è stato pianificato nell’ambito delle attività ispettive programmate, con un’attenzione prioritaria al settore della logistica e della movimentazione merci.

I funzionari dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro stanno acquisendo le dichiarazioni dai lavoratori utili a fotografare le loro condizioni lavorative. (fonte Dire)

L’AZIENDA: “FELICI DI COLLABORARE” –  “La sicurezza e il benessere dei nostri dipendenti sono la nostra priorità e siamo felici di collaborare con le autorità locali fornendo le informazioni necessarie relativamente alle condizioni di lavoro e agli standard di sicurezza nel nostro centro di distribuzione di Castel San Giovanni”.

Così Amazon in merito alla presenza degli ispettori del lavoro nella sede di Castelsangiovanni.

I SINDACATI: “PRONTI A COLLABORARE” – Sulla vicenda intervengono con una nota anche le organizzazioni sindacali territoriali di FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS UIL e UGL TERZIARIO esprimendo, “sin d’ora, la loro piena disponibilità, laddove fosse necessario, a collaborare con l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Piacenza e con chiunque manifestasse interesse a questa vicenda che vede le parti sociali impegnate, da oltre un anno e mezzo, a trattare con l’Azienda”.

“Si comunica, inoltre, che in queste ore verrà formalizzata, al Ministero del Lavoro e con i consueti canali ufficiali, la nostra piena disponibilità a collaborare nel supremo interesse delle lavoratrici e dei lavoratori di Amazon”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.