PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Non basta l’orgoglio, Assigeco sconfitta ad Imola (75-67)

L’Assigeco Piacenza esce sconfitta per 75-67 dalla sfida del PalaRuggi con l’Andrea Costa Imola dopo una partita dominata per larghi tratti dai padroni di casa

Più informazioni su

L’Assigeco Piacenza esce sconfitta per 75-67 dalla sfida del PalaRuggi con l’Andrea Costa Imola dopo una partita dominata per larghi tratti dai padroni di casa, prima di imbastire una clamorosa rimonta da -25 a -4 nell’ultimo quarto, grazie ad una grande reazione di orgoglio.

LA CRONACA – Arledge e Guyton lanciano subito l’Assigeco con uno 0-5 di parziale, sfruttando anche lo 0/6 al tiro dal campo dei padroni di casa.

Imola ricuce immediatamente riportandosi avanti sul 7-6 grazie a un canestro di Penna a metà del primo quarto.

A questo punto si scatena Capitan Infante che con 7 punti consecutivi guida Piacenza al controsorpasso (9-13 al 7’).

Ci pensa un altro giocatore di grande esperienza, Maggioli (9 punti nella frazione) ad impattare la partita sul 13 pari prima del canestro da sotto di Simioni che permette all’Andrea Costa di andare al primo intervallo in vantaggio sul 15-13.

Formenti realizza subito una tripla uscendo dalla panchina nei primissimi secondi del secondo quarto per il nuovo sorpasso piacentino (15-16).

Il contropiede imolese fa molto male alla difesa biancorossoblu. E’ proprio un canestro con fallo di Prato in campo aperto a valere il primo massimo vantaggio (+7) dell’Andrea Costa: 23-16 al 12’.

Le iniziative offensive di Wilson (9 punti) e Penna spingono Imola sul vantaggio in doppia cifra sul finire della seconda frazione (34-24) nonostante un pesante 2/15 da tre punti.

Ironia della sorte, sono proprio due triple consecutive di Bell (11 punti) a mandare i padroni di casa al riposo lungo sul 40-27 con i biancorossoblu in grossa difficoltà nella metà campo offensiva (32% al tiro complessivo contro il 47% concesso agli avversari).

Imola dilaga al rientro in campo grazie a un terrificante parziale di 14-2 nei primi 5 minuti del terzo quarto. L’Assigeco sembra stordita dall’intensità degli imolesi che volano sul +25 (54-29).

Guyton (8 punti nel quarto) prova a caricarsi la squadra sulle spalle dando vita ad un controparziale di Piacenza di 6-17 che comunque non scalfisce più di tanto la leadership sulla partita di Imola (60-46 al 30’).

L’Assigeco trova una grande reazione di orgoglio con Reati che trova la tripla del -6 (62-56 al 32’).

Piacenza non ha nessuna intenzione di mollare e con un canestro con fallo subito di Guyton riesce ad arrivare fino a -4 (69-65 al 36’).

Dopo la grande paura di subire quella che sarebbe stata una rimonta incredibile, l’Andrea Costa riesce a chiudere definitivamente i giochi con la tripla di Maggioli a poco più di un minuto dalla sirena finale. Finisce 75-67 in favore di Imola.

MOMENTO CHIAVE – Il parziale di Imola di 20-2 a cavallo tra fine secondo quarto ed inizio del terzo ha indirizzato la partita in favore di Imola, dopo un inizio piuttosto equilibrato, rendendo poi vano il tentativo di rimonta nel finale dei biancorossoblu.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Da segnalare le prestazioni di Guyton (14 punti e 8 rimbalzi) e Reati (14 punti con 4/7 da tre punti) determinanti nello sforzo, purtroppo vano, del tentativo di rimonta dell’Assigeco.

Buona prova anche per Capitan Infante autore di 12 punti con 3 rimbalzi e 4 falli subiti.

CURIOSITA’ STATISTICHE – Imola vince la sfida a rimbalzo 41-38, prendendone 4 in più in attacco (16-12) e negli assist di squadra (15-9) tirando anche con percentuali migliori rispetto a Piacenza (47% contro il 40% dei biancorossoblu).

ANDREA COSTA IMOLA – ASSIGECO PIACENZA 75-67

(15-13, 25-14, 20-19, 15-21)

Imola: Turrini ne, Bell 19, Alviti 3, Maggioli 16, Cai ne, Wilson 14, Gasparin 5, Prato 3, Toffali, Rossi ne, Penna 8, Simioni 7. All: Cavina.

Piacenza: Guyton 14, Costa ne, Sanguinetti 2, Diouf ne, Fontecchio 8, Formenti 6, Infante 12, Seye ne, Livelli ne, Arledge 8, Oxilia 3, Reati 14. All. Zanchi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.