PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Oltre 18mila interventi per Metronotte Piacenza. ‘Cittadini più attenti alla sicurezza’ foto

Non solo furti, ma anche soccorso a persone in difficoltà o recapito di medicinali urgenti; sono numeri in crescita quelli presentati questa mattina da Metronotte Piacenza, che come da tradizione ha presentato il bilancio annuale dell'attività svolta dall'istituto di vigilanza di strada Caorsana.

Non solo furti, ma anche soccorso a persone in difficoltà o recapito di medicinali urgenti; sono numeri in crescita quelli presentati questa mattina da Metronotte Piacenza, che come da tradizione ha presentato il bilancio annuale dell’attività svolta dall’istituto di vigilanza di strada Caorsana.

Il primo incremento di rilievo rispetto al 2016 riguarda la totalità degli eventi gestiti dalla sala operativa (35mila123, + 13%) e degli interventi (18mila 345, +20%) e i furti sventati sul territorio locale (282, + 4%). 

Dati presentati in conferenza stampa dal direttore tecnico Giampaolo Zilocchi, che ha anche sottolineato la lieve diminuzione di alcuni fenomeni, come porte, cancelli e finestre lasciate aperte dai proprietari delle abitazioni, o chiavi dimenticate nelle serrature: “Sono segni di maggiore attenzione, in questi tempi critici nei cittadini sta maturando un senso di sicurezza partecipata”. 

In crescita anche il numero di autopattuglie ( da 41 nel 2016 a 45 nel 2017), il ritrovamento di automezzi rubati ( da 5 a 6), Le persone soccorse (23 rispetto alle 16 dell’anno precedente, e la consegna urgenti di farmaci o medicinali ( da 7 a 12), oltre ai soccorsi per incidente stradali (da 13 a 15). 

Tra i “soccorsi” dagli operatori Metronotte ci sono anche gli amici animali (4 cani ritrovati e 2 gatti infortunati salvati), tre interventi su incendio e sette per allagamento.

“Non conta solo cosa facciamo, ma anche come lo facciamo” ha sottolineato con soddisfazione il presidente Pietro Ercini. “Contano le capacità delle persone che lavorano con noi. Siamo stati fortunati a trovare le persone giuste, che hanno sposato il nostro progetto, portandoci nel giro di sei anni a realizzare numeri molto importanti”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.