PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Oltre mille visitatori in Prefettura, palazzi aperti anche a primavera

A tirare le somme delle visite guidate a Palazzo Scotti da Vigoleno, in scena dal primo al 6 dicembre scorso, il prefetto Maurizio Falco, in compagnia del sindaco Patrizia Barbieri e del preside del liceo artistico Cassinari, Giovanni Tiberi

Oltre 1000 visitatori alla sede della Prefettura di Piacenza in soli sei giorni, un successo che ha già in calendario una replica di primavera.

A tirare le somme delle visite guidate a Palazzo Scotti da Vigoleno, in scena dal primo al 6 dicembre scorso, il prefetto Maurizio Falco, in compagnia del sindaco Patrizia Barbieri e del preside del liceo artistico Cassinari, Giovanni Tiberi.

Sono stati registrati 1055 ingressi ai salotti della dimora nobiliare, tra i quali sono compresi 336 alunni di 16 scolaresche piacentine.

Un’iniziativa che ha attratto cittadini, residenti in provincia e anche qualche turista e ha coinvolto 20 studenti delle classi IV Architettura e IV Scenografia del Cassinari, ciceroni d’eccezione sotto la guida delle docenti Valeria Poli e Camminati.

Nel corso del tour i visitatori hanno potuto anche ammirare i quadri di Alfredo Soressi, proprietà della Galleria Ricci Oddi e concessi in deposito alla Prefettura. 

Un’esperienza molto positiva che, come spiegato dai promotori, troverà nuovamente spazio nel programma delle iniziative Fai di primavera. “Stiamo valutando l’apertura straordinaria di altri palazzi cittadini, con visite guidate tematiche”. 

“Questo evento ha un significato che va oltre e mette in luce una città che vuole aprirsi e farsi conoscere – ha spiegato il primo cittadino, ringraziando la disponibilità del prefetto -; con la possibilità di rendere questo palazzo accessibile ai piacentini e non solo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.