PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Opposizione Cobas e Cgil, riprende il dialogo in Prefettura

Un’ulteriore riunione volta a favorire la ricomposizione della vertenza in atton nella struttura logistica Leroy Merlin di Castel San Giovanni, caratterizzata da una significativa conflittualità tra la rappresentanza della FILT-CGIL e quella dei SI COBAS.

Opposizione Cobas e Cgil, riprende il dialogo in Prefettura a Piacenza.

Nel pomeriggio di ieri nella sede di via San Giovanni si è svolta un’ulteriore riunione volta a favorire la ricomposizione della vertenza in atton nella struttura logistica Leroy Merlin di Castel San Giovanni, caratterizzata da una significativa conflittualità tra la rappresentanza della FILT-CGIL e quella dei SI COBAS.

Presenti all’incontro, presieduto dal Prefetto Maurizio Falco, il Questore, la parte datoriale rappresentata dalla Ceva dalla Premiun Net, dalla Logicoop e dalla Logicop, nonché i rappresentanti delle sigle sindacali.

L’azienda – spiega una nota diffusa dalla Prefettura – ha espresso la propria disponibilità ad individuare una serie di regole chiare e certe, condivise con le organizzazioni sindacali, sulla base delle quali procedere anche ad un graduale e dilazionato nel tempo processo di stabilizzazione dei lavoratori, compatibile con la sostenibilità e lo sviluppo dell’Azienda.

“Nonostante i sindacati siano rimasti su contrapposte posizioni, è stata registrata positivamente la ripresa del dialogo tra le parti coinvolte, che proseguirà attraverso un prossimo incontro tra le stesse, programmato per il giorno 11 dicembre”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.