PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto, i risultati del week end delle giovanili Everest

Pallanuoto, i risultati del week end dell'Everest Piacenza nei campionati giovanili
 

Più informazioni su

Pallanuoto, i risultati del week end dell’Everest Piacenza nei campionati giovanili

Campionati U15 M, Girone 2 (2 dicembre 2017)
Canottieri Milano – EVEREST PIACENZA PALLANUOTO 2    21 – 1 ( 4-0) (5-1) (4-0) (8-0)

Canottieri Milano: Donadoni, Corradini, Martinovic, Crespi, De Amicis, Sosio, Tizzoni, Destri, Lombardi, Lombardo, Kowal, Goi, Orlandi, Magnani, Bombardieri All. Saccaggi E.

Piacenza Pallanuoto: Cembalo, Conti, Bernazzani, Cardella, Zaffignani, Finetti, Tonani, Sagresti, Ambrogio, Guglielmetti, Mazzari, All. Capelli R.

Arbitro: Fontana

Domina ancora una volta l’inesperienza per la seconda squadra Under 15 dell’Everest Piacenza Pallanuoto, che esce con una pesante sconfitta per 21 a 1 dalla trasferta contro la Canottieri Milano.

La strada della formazione piacentina è sempre in salita, ma non si scoraggiano gli atleti (tra cui anche due giocatori under 13 Finetti e Tonani) che provano a lottare per applicare sul campo le nozioni tecnico-tattiche apprese in questi primi mesi di lavoro.

Il gol “della bandiera” viene segnato da Conti, al suo secondo anno di esperienza, con una bella conclusione dalla distanza. Ancora troppo prevedibili, nonostante l’impegno da parte dei giovani, le giocate varie per cercare di impensierire l’avversario e, in particolare, la difficoltà maggiore emerge quando viene fischiata la superiorità numerica a favore: un problema di mentalità, di lettura delle situazioni di gioco.

Riguardo a queste ultime parole il tecnico Capelli, consapevole, ricorda: “Uno dei principi fondamentali che ho imparato al corso da allenatore è che la pallanuoto è esattamente uno sport di situazione”, sottolinea, “proprio per questo dobbiamo lavorare e insistere parecchio sulla lettura e visione delle situazioni stesse che si creano nella dinamica delle partite”.

Abbastanza positiva e in crescita, nonostante i ventuno gol subiti, la marcatura a pressing: i ragazzi iniziano a comprendere come funziona la fase difensiva, andando sempre a cercare un avversario da marcare e prestano particolare attenzione sulla posizione orizzontale del corpo (fondamentale nella pallanuoto): qui si notano i primi risultati, come i palloni recuperati e i trenta secondi che sono terminati in più di un’occasione.

Il settebello piacentino under 15, pur essendo inesperto, non si arrende e continua a cercare i primi tre punti.

Ultimo impegno prima di Natale in programma sabato 16 dicembre: in casa, contro lo Sport Management.

– – – – –

Campionato U17 M – 1° fase – Girone 5 (3 dicembre 2017)
S.D. Metanopoli – EVEREST PIACENZA PALLANUOTO 3 – 21 (2 – 3) (0 – 3) (0 – 8) (1 – 7)

Piacenza Pallanuoto: Kamara, Clini (3), Moscatelli, Bertolini (2), Losi, Capezzuto, Nani (2), Anceschi (3), Malvicini (3), Favini (3), Panelli (2), Zingali (3), Vincenzi, All. Fresia

S.D. Metanopoli: Isegay, Morelli (1), D’Agostino, Misuraca, Simone, Sparaglione (1), Lanzi, Montagnini (1), Parma, Polizzi, Pepe, Panicucci

Arbitro: Tornese

Sup Num:      
Piacenza  9/14 (2/2 – 0/1 – 5/8 – 2/3)
S.D. Metanopoli 3/7 (2/4 – 0/2 – 0/1 – 0/0)

Rigori:            
Piacenza 1/1
Canottieri Milano 0/0

Partita dall’inizio rallentato nella fredda mattina milanese. L’ora inusuale e la temperatura hanno probabilmente intorpidito i giovani piacentini che all’inizio dell’incontro appaiono contratti.

Dopo essere passati in svantaggio per due volte, i ragazzi, guidati dal mister Fresia, riprendono il controllo sugli avversari evidenziando la differenza di valori tra le due squadre, raggiungendo per due volte il pareggio ed a chiudere la prima frazione in vantaggio di una rete.

Nel secondo periodo, si consolida la crescita del gioco espresso dal Piacenza, che aumenta il vantaggio infliggendo un parziale di 3 reti a 0 nonostante le due superiorità numeriche concesse agli avversari.

Le ultime due frazioni di gioco i ragazzi del Metanopoli, visibilmente stanchi, continuano a subire il gioco e l’organizzazione dei piacentini molto bravi a concretizzare le superiorità numeriche.

Da segnalare l’ottima prestazione del reparto difensivo, che vede l’esordio del portiere dell’Under 15 Kamara che mantiene la porta inviolata per due tempi.

Anche il tecnico dell’Under 15 Rocco Di Gianni presente in tribuna ha commentato: “Sono molto soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi nella categoria superiore”.

– – – – –

Campionato U13 M/F – 1°fase – Girone 5 (3 dicembre 2017)
EVEREST PIACENZA PALLANUOTO – VARESE    1 – 22 ( 0-5) (0-2) (1-6) (0-9)

Piacenza Pallanuoto: Nicolodi, Marchesi, Valla, Guidotti, Cosentino, Mazzadi, Corradi, Barbieri, Lucchi, Marchini, De Gregorio, Alberti, Palazzina All. Capelli R.

Varese: Marciandi, Caretti, Pascale, Molinari, Brusa, Musilli, Marrocco, Solinas, Ferrara, Bottelli, Brunazzo, Comi, Colombo, Rancan All. Tedeschi I.

Arbitro: Bianchi R.

Dopo la pesante sconfitta contro lo Sport Management, la seconda squadra Under 13 dell’Everest Piacenza Pallanuoto si trova ancora costretta ad arrendersi all’inesperienza, nonostante un clima intenso di tifo e supporto sugli spalti (che tutte le squadre ospitanti vorrebbero avere).

Partita a senso unico conclusa con il punteggio di 22 a 1 in favore degli ospiti del Varese che, già a metà gara, mettono il punto esclamativo sulla vittoria. L’unica rete dei padroni di casa viene realizzata da Marchesi, alla sua prima stagione nella pallanuoto, che insacca a pochi passi dalla porta.

Ancora troppo limitate, come prevedibile, le conoscenze tecnico-tattiche e, soprattutto, la mentalità agonistica da parte dei giovanissimi piacentini che, comunque, provano ad applicare ciò che hanno appreso in questo inizio di stagione (senza dimenticare che circa metà della rosa è alle prime armi e pratica questa disciplina da soli tre mesi).

Forse con un po’ più di fiducia in sé stessi potevano sfruttare altre occasioni favorite da qualche rara sbavatura da parte degli avversari, ma occorre tempo per lavorare proprio su questo. Prossimo impegno a Brescia in data Domenica 17 Dicembre presso l’impianto di Serie A1 di Mompiano.

– – – – – – 

Campionato U13 M/F – 1° fase – Girone 6 (3 dic.2017)

PN TREVIGLIO – EVEREST PIACENZA PALLANUOTO 2      9 – 2 (3-0) (2-0) (1-0)  (3-2)

Piacenza Pallanuoto 2: Silva, Bruschi, Biella 7, Rubino, Finetti 1, Girani, Molinari, Perazzoli, Sciaini, Tonani 1, Valente, Aloja, Bruschi. All: Tramonti C.

Buona domenica per la squadra 2 del Piacenza Pallanuoto, categoria under 13, che porta a casa una sconfitta ma esce a testa alta dallo scontro contro i pari età del Treviglio.

Dopo una partenza una po’ in sordina, in cui la tensione ha avuto la meglio, i piacentini tirano fuori grinta e carattere, affrontando a viso aperto gli avversari, concedendo loro il gol solo in controfuga, e mai ad uomini piazzati. I tanti tiri sbagliati, uniti a un pizzico di sfortuna, fanno sì che i gol arrivino solo nell’ultima frazione di gioco.

I ragazzi non hanno comunque sfigurato, lasciando intravedere qualche risultato del lavoro svolto quotidianamente durante gli allenamenti, e facendo ben sperare per le partite future.

Prossimo impegno a Como, ultima partita di questa prima fase.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.