PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pavidea vince a Senago e aggancia la vetta (0-3)

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, con qualche grattacapo di troppo nel terzo set caratterizzato da tanti errori gratuiti delle biancorosse

Più informazioni su

MEMIT SENAGO – PAVIDEA FIORENZUOLA 0-3 ( 15-25 11-25 24-26 )

Senago : Bernocchi (L), Colombo 8, Sala 9, Ronchetti 8, D’Antona 6, Faccini 3, Lorenzoni 1, Negri. NE:Vizzarri, Pantarotto, Pozzi, Arioli, Safronova, Elli. All. Galimberti.

Fiorenzuola : Donida 11, Tonini, Cattaneo 10, Nicoli 4, Reverberi 3, Tosi 16, Coti Zelati (L), Morelli 2, Dalpedri 8. NE:Ermoli, Gandolfi, Milanesi. All. Marini.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, con qualche grattacapo di troppo nel terzo set caratterizzato da tanti errori gratuiti delle biancorosse che però sono state brave e determinate a chiudere il match in un finale punto a punto.

Primo Set : La prima sorpresa è rappresentata dai palloni utilizzati per la gara. In settimana ci si era preparati per usare i Molten, invece a sorpresa i locali optano per i Mikasa, sorpresa molto gradita dalle biancorosse. Parte fortissimo la compagine di Marini con Nicoli al servizio che sconquassa la ricezione avversaria 5-0. Galimberti chiama immediatamente un timeout per arginare l’onda biancorossa che però non si ferma.

Dalpedri inarrestabile da posto 2 e Tosi che dimostra da subito che questa sera vuole essere protagonista. 16-8 per Fiorenzuola, Senago prova una timida reazione sfruttando le due attaccanti migliori Sala e Colombo che dal centro sono inizialmente un rebus per Cattaneo e Reverberi. Nel finale però è sempre il duo Dalpedri/Tosi a martellare senza pietà e chiudere il set 25-15.

Secondo Set : C’è lotta fino al 6-5 per le padrone di casa, poi va al servizio Tosi e per le lombarde scende la notte. Parziale devastante e in pochi minuti Fiorenzuola avanti 16-9 prima e 21-10 poi. Donida usa con la solita sapienza le mani del muro avversario, entrano finalmente in partita anche i centrali e Nicoli delizia con un paio di tocchi di seconda che lasciano immobile la difesa di casa. C’è spazio anche per qualche punto rocambolesco e spettacolare che diverte il pubblico e il finale è sul velluto per le ragazze di Marini che chiudono alla prima occasione 25-11.

Terzo Set : Entra Morelli per Reverberi, Senago prova a reagire e inizia forte. Lombarde trascinate da Sala sono sempre avanti fino a metà set, ma la reazione biancorossa c’è ed è firmata Marina Cattaneo, assoluta protagonista del set. Fast, muri e veloci al centro per la bionda di Spino d’Adda e partita che torna in equilibrio. Anche Morelli si iscrive a referto con una bella veloce al centro al termine di uno scambio prolungato e sembra l’allungo definitivo. 21-19.

Due match point per le piacentine, il primo è fallito per un errore di pochi centimetri di Donida, il secondo è cancellato dall’arbitro che non vede un clamoroso tocco a muro su una veloce di Morelli. Si innervosiscono le biancorosse ma vengono aiutate dal sanguinoso errore al servizio di D’Antona. Al terzo match point la palla giusta arriva in zona 4 per il bazooka di Tosi che sfonda il muro di Sala e firma la vittoria numero 8 del Campionato. 26-24

Da segnalare il rientro in campo dopo 1 mese di stop di Chiara Tonini che sta riprendendo una discreta condizione e la convincente prova del libero, Marika Coti Zelati in netto crescendo rispetto alle prestazioni di inizio torneo.

Marini al termine dell’incontro pur esprimendo soddisfazione per la buona prestazione delle proprie ragazze, ha già la testa a sabato prossimo quando a far visita alle biancorosse sarà una Conad Alsenese in netta crescita, che ha centrato la seconda vittoria consecutiva e i derby, si sa, presentano sempre insidie nascoste.

La vittoria di Gossolengo al tie-break sul campo di Ostiano permette alle biancorosse di agganciarle in vetta alla classifica e sicuramente il morale è alle stelle, ma da lunedì piedi per terra e massima dedizione per arrivare al top contro Alseno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.