‘Presepe vivente in convento’ con le suore Scalabriniane

Gli appuntamenti del presepe vivente sono per martedì 26 dicembre, lunedì 1 e sabato 6 gennaio, dalle 16 alle 17. La rappresentazione si svolge all'interno della Casa provinciale delle Suore Missionarie di San Carlo Borromeo – Scalabriniane, con ingresso da Piazzetta San Savino 29. 

Più informazioni su

Si chiama “Presepe vivente in convento” ed è una iniziativa delle Suore Missionarie Scalabriniane di Piacenza insieme ai migranti del centro di ascolto “Beato Scalabrini”.

L’obiettivo è quello di far vivere la Natività in un modo tutto particolare, direttamente nei luoghi di raccoglimento e di alta spiritualità, anche con musica e canti di Natale.

Gli appuntamenti del presepe vivente sono per martedì 26 dicembre, lunedì 1 e sabato 6 gennaio, dalle 16 alle 17. La rappresentazione si svolge all’interno della Casa provinciale delle Suore Missionarie di San Carlo Borromeo – Scalabriniane, con ingresso da Piazzetta San Savino 29.

Proprio perché il Natale ha anche il significato di una festa dei popoli, grazie alla nascita di Gesù, il cui linguaggio universale di pace ha stravolto il mondo, le sorelle aprono alla disponibilità dei piacentini per diventare protagonisti, come attori, dello stesso presepe.

Il primo gennaio – Giornata internazionale della pace e ricorrenza della  Solennità di Maria S.S. Madre di Dio – la festa coinvolgerà i bambini: infatti sarà presente il coro delle voci bianche della parrocchia di San Savino.

Ai visitatori sarà offerta una piccola sorpresa preparata dalle suore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.