Putzu al Piacenza Calcio ‘Nuovo stadio? Un vantaggio per tutta la comunità’

L'assessore è stato intervistato dall'addetto stampa biancorosso Riccardo Mazza: "Servono fondi"

‘Un nuovo stadio per il Piacenza Calcio? Una fonte di opportunità per tutta la collettività’.

Piacenza, scatta l’operazione sorpasso sul Monza

Lo dichiara l’assessore al Demanio e al Patrimonio Filiberto Putzu, in un’intervista rilasciata all’addetto stampa biancorosso Riccardo Mazza. 

“Partiamo da un presupposto: dal punto di vista patrimoniale più tempo passa e più l’attuale stadio Garilli perde valore – dice Putzu rispondendo ad una domanda diretta sull’argomento – Sarebbe importante, al contrario, avere a disposizione una struttura “viva” non solo un giorno alla settimana che sia in grado di fornire tutta una serie di servizi ai cittadini”.

“Il tema della costruzione di un nuovo stadio, fino ad oggi, è stato solo toccato in un’occasione dalla giunta comunale. Non è escluso che noi si riesca, nonostante il periodo di crisi economica che attanaglia le casse del Comune, dimettendo delle quote di azionariato, ad avere la possibilità di reperire dei fondi che ci possano permettere di reperire una nuova casa al Piacenza Calcio. Ci potrebbe essere, a tal proposito, la possibilità di reperire dei finanziamenti tramite la cassa mutui e prestiti. Sull’argomento, ad ogni modo, è bene procedere con cautela, poiché si tratta di una decisione che non può prendere il Sig. Putzu da solo, ma che dovrà essere condivisa dall’intera giunta comunale”.

E’ bene chiarire un punto, però: lo stadio nuovo non “servirebbe” solo ai tifosi del Piacenza, ma rappresenterebbe una fonte di opportunità per l’intera collettività; benché il beneficio sostanziale non sembri diretto, ogni piacentino guadagnerebbe dalla costruzione di un nuovo impianto sportivo per il Piacenza.”

Leggi qui l’intervista integrale 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.