Quantcast

Regolamento regionale pesca ‘Proporre modifiche a tutela del territorio’

La richiesta arriva da Fabio Callori:'Tale regolamento se approvato creerebbe notevole difficoltà al settore per vincoli alquanto restrittivi, circa i quantitativi e il genere pescato'

Più informazioni su

Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di Fabio Callori in qualità di consigliere nazionale Anci a seguito della proposta di Regolamento Regionale relativa alla pesca.
 
Il comunicato stampa – “Sollecitato da Cittadini e Amministratori locali ritengo doveroso intervenire in merito alla proposta di regolamento regionale relativo alla pesca. Tale regolamento se approvato, creerebbe notevole difficoltà al settore per vincoli alquanto restrittivi, circa i quantitativi e il genere pescato.
 
Bene le norme e il rispetto delle stesse, ma queste devono essere proposte ed approvate con criterio e, soprattutto, modulandole con attenzione nei confronti dei territori.

La provincia piacentina è attraversata da fiumi e torrenti e l’attività di pesca sensata e non screanzata, non comporta alcun rischio per la varietà ittica. Il territorio piacentino ha bisogno di essere aiutato e incentivato, i nostri corsi d’acqua e la pesca sono volano importante per l’economia. Non possiamo permettere che chi vive grazie a questa attività sia fortemente penalizzato e danneggiato.

Ho chiesto quindi, in qualità di Consigliere Nazionale Anci, che l’Associazione stessa si faccia portavoce presso l’Assessorato Regionale, con la convocazione di un Tavolo di confronto con Amministratori e Operatori del settore, per proporre le idonee modifiche a quanto proposto a esclusiva tutela del territorio e dei pescatori piacentini. Occorre conoscere i territori e proporre  norme regolamentari proporzionate alle esigenze degli stessi.”
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.