PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rugby, per i Lyons trasferta in casa del Cus Genova 

La sfida comincerà alle 14.30 e, come sempre, sul sito www.rugbylyons.it potrà essere seguito il live testuale dell’incontro. 

Più informazioni su

La Sitav Rugby Lyons, dopo aver matematicamente conquistato l’accesso al girone promozione, si prepara per la trasferta di domani, domenica 10 dicembre, in casa del Cus Genova, secondo in classifica.

La sfida con il Cus Torino ha obbligato i bianconeri a fare i conti con un’infermeria decisamente affollata che costringerà i tecnici bianconeri a schierare una formazione che potrebbe essere abbastanza rimaneggiata.

Gli uomini di Orlandi e Solari sono comunque chiamati a difendere la propria imbattibilità e soprattutto ad andare a caccia dell’ottavo successo consecutivo che varrebbe la matematica certezza del primo posto.

Un’impresa tutt’altro che semplice contro un Cus Genova che vuole riscattare la sconfitta esterna con l’Accademia FIR. La sfida comincerà alle 14.30 e, come sempre, sul sito www.rugbylyons.it potrà essere seguito il live testuale dell’incontro. 

Il tecnico bianconero Paolo Orlandi punta alla vittoria, ma sa che dovrà schierare una formazione in parte rimaneggiata: «È scontato dire che scenderemo in campo per vincere. Non abbiamo ancora raggiunto tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati e anche se quello del primo posto può sembrare secondario è importante raggiungerlo. Non è nostra intenzione fare particolari esperimenti, ma vi siamo costretti. Molto probabilmente Guillomot sarà a riposo, mentre Giovanni Via sarà impegnato con l’Under 18; per questo all’apertura rivedremo uno tra Montanari e Beghi. Confermeremo Efori con la maglia numero 9, mentre Tarantini dovrebbe partire titolare. Si aggregheranno poi altri giocatori delle giovanili e cercheremo di dare spazio anche a chi finora ha giocato meno.» 

Alla vigilia, il mediano d’apertura bianconero Andrea Beghi si è detto fiducioso nel potenziale della squadra e soprattutto pronto a guadagnarsi un posto in serie A: «Ho tanta voglia di entrare tra i 23 e tra i 15 perché conosco il mio potenziale e so che posso meritarmi un posto in prima squadra. Non vedo l’ora di poter dimostrare quanto valgo.

In settimana ci siamo allenati bene e ho ottime impressioni per la partita anche se saremo in parte rimaneggiati. Sono molto fiducioso.»

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.