Quantcast

“Scarsa illuminazione in città, questione di sicurezza: il Comune intervenga”

Interrogazione di Gloria Zanardi, consigliera comunale del Gruppo Liberi, dopo le segnalazione di diversi cittadini. 

Più informazioni su

Intervenire per arginare il problema della scarsa illuminazione in alcune zone di Piacenza.

E’ la richiesta contenuta in una interrogazione urgente presentata da Gloria Zanardi, consigliera comunale del Gruppo Liberi, dopo le segnalazione di diversi cittadini

“In particolare, a titolo meramente esemplificativo, – scrive Zanardi – faccio riferimento a Via Molinari a Piacenza, anche se la problematica riguarda altre zone come Via Veneto e Via Emilia Pavese; in Via Molinari, come in altre zone, i corpi illuminanti dei lampioni sono stati sostituiti di recente, ma purtroppo, o per la scelta della tipologia o per il metodo di installazione, gli stessi non risultano idonei allo scopo perché è alquanto limitata l’area illuminata e non adeguata la potenza”.

“Le criticità che si originano da tale circostanza – prosegue – sono plurime sotto il profilo della sicurezza; occorre intervenire in primis, a tutela della sicurezza di tutta l’utenza stradale: pedoni, ciclisti e anche autovetture, in quanto la scarsa illuminazione limita fortemente la visibilità rischiando che si verifichino dei sinistri, con conseguenti danni; inoltre, a tutela della sicurezza delle abitazioni e di coloro che vi abitano: l’illuminazione costituisce un deterrente per i malintenzionati, arginando il fenomeno dei furti in abitazione, ma anche gli scippi per strada, contribuendo, anche, al senso di sicurezza e di benessere di ognuno; infine, a tutela della sicurezza dei pedoni che transitano sui marciapiedi, già in condizioni pessime a causa della cattiva prolungata manutenzione”.

Zanardi chiede a sindaco e giunta “quali sono i criteri generali sulla base dei quali è stato redatto il progetto di illuminazione adottato dall’amministrazione (precedente) per decidere quale sia la luminosità necessaria nelle vie della città; se i corpi illuminanti, anche di recente sostituzione, sono conformi a quanto previsto dal progetto dell’amministrazione al tempo dell’appalto; se vi sono margini per il potenziamento futuro dei corpi illuminanti in Via Molinari, nonché in generale”.

“Vi è l’intenzione – conclude – di provvedere ad arginare la problematica della scarsa illuminazione in Via Molinari, come nelle altre zone modificando i criteri di riferimento per la redazione di un piano di illuminazione pubblica maggiormente idoneo alle necessità delle singole strade?”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.