PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie C, il punto. Steccano le inseguitrici, il Livorno torna a fare il vuoto

Delle inseguitrici nessuna fa bottino pieno, con il Pisa che in recupero impatta a Pontedera mente Olbia e Lucchese si spartiscono la posta

Più informazioni su

Nel turno domenicale di Serie C il Livorno si riprende dopo la sconfitta di Pisa superando di misura l’Arzachena; delle inseguitrici nessuna fa bottino pieno, con il Pisa che in recupero impatta a Pontedera mente Olbia e Lucchese si spartiscono la posta.

Stop forzato per la Viterbese, che ha osservato il proprio riposo, e per il Siena, fermato a Cuneo dalla neve: ne approfittano Giana Erminio (3-0 sul Monza) e Pistoiese (2-1 in pieno recupero sulla Carrarese) per avanzare in piena zona play-off.

Nel derby di Piacenza i biancorossi ottengono un punto che permette loro di superare Arzachena e Monza e di rimanere ancorati alla decima piazza, mentre i rossoneri rimangono al quart’ultimo posto agganciati dall’Alessandria che rimonta in inferiorità numerica il Gavorrano costringendo i maremmani all’ultimo posto ad una lunghezza dal Prato, fermato ad Arezzo.

Sono in totale 21 le marcature di giornata con 14 segnature delle squadre di casa, per le affermazioni di Alessandria, Giana, Livorno, Pistoiese ed Arezzo ed i pareggi tra Olbia-Lucchese, Pro Piacenza-Piacenza e Pontedera-Pisa; nella giornata appena disputata, in attesa del recupero da destinarsi tra Cuneo e Siena, nessuna vittoria in trasferta.

In classifica marcatori rimane al vertice Francesco Tavano della Carrarese a quota 10; seguono a nove centri Daniele Vantaggiato del Livorno, Salvatore Bruno della Giana Erminio e Daniele Ragatzu dell’Olbia; a 5 realizzazioni sale Danilo Alessandro del Pro Piacenza, mentre a quattro rimane Niccolò Romero del Piacenza.

Match più seguito della giornata quello tra Livorno ed Arzachena con 4966 presenze all’Ardenza, davanti a Pontedera-Pisa con 2593 spettatori al Mannucci; dato più basso di spettatori per Olbia-Lucchese (1106) e Giana-Erminio Monza (1249).

Il derby tra Pro Piacenza e Piacenza ha visto 1321 persone al Garilli.

Il diciottesimo turno prevede un interessante Carrarese (7)-Livorno (1) insieme a Viterbese (4)-Olbia (5); il Pisa (2) riceve l’Arezzo (13), mentre il Siena (3) va nel posticipo a Piacenza (10); scontro salvezza tra Prato (18) e Pontendera (14), con il Pro Piacenza (15) che viaggia in Sardegna in casa dell’Arzachena (11).

Giancarlo Tagliaferri

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.