PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spada, il campionato regionale alle squadre di Modena e Lugo foto

Il Pentamodena ha vinto quello maschile, mentre le ravennati quello femminile, dove le modenesi si sono piazzate seconde. Le regazze del Pettorelli quarte, i maschi quinti. Bossalini: «La squadra è cresciuta, ora l’obiettivo è la promozione in B1»

Modena e Lugo (Ravenna) ai vertici della scherma regionale a squadre di spada.

Il campionato maschile – V trofeo Spezia e V trofeo Comec 2 – se lo è aggiudicato, a Piacenza, Il Pentamodena 1, mentre il titolo femminile è andato alla Società schermistica lughese. Modena, comunque, resta al top perché il team femminile si è laureato vice campione.

Al Palazzetto dello sport, è andato in scena oggi, 8 dicembre, il campionato regionale di spada a squadre, organizzato dal Circolo Pettorelli. Le squadre piacentine si sono classificate quarta (femminile) e quinta (maschile).

All’interno della giornata che ha visto la presenza del presidente regionale Danilo Delfino – la prima di tre che continueranno il 9 e il 10 dicembre con gare per i più piccoli e con gli assalti a coppie – si registrano anche nuovi arbitri piacentini che, dopo aver superato le gare, hanno diretto i numerosi incontri in programma.

«Una giornata ricca di entusiasmo – ha affermato Alessandro Bossalini, presidente del Pettorelli e sceso in pedana con Piacenza 1 (i maschi erano in gara con due scquadre) – dove ho notato la crescita della squadra composta da me e da tre under 20. Ho ricavato indicazioni utili per il campionato di B2 che affronteremo puntando alla promozione. Ricordo anche l’esordio di tre nuovi arbitri piacentini che saranno impegnati a livello regionale e che oggi hanno dato un aiuto importante per lo svolgimento del campionato».

Soddisfatto per i trionfi l’allenatore di Modena, il maestro Davide Alessandro: «E’ stata una buona prestazione di gruppo e siamo felici di aver vinto un campionato regionale combattuto e con squadre di buon livello».

Piacenza 1 si è piazzata quinta (Piacenza 2 nona), fermandosi ai quarti e sfiorado la semifinale, con Bossalini, Francesco Curatolo, Amedeo Polledri, Alessandro Sonlieti.
Le ragazze del Pettorelli 1 – tre le squadre in gara, gli altri piazzamenti sono stati un sesto posto e un decimo – con Paola Battisti, Vittoria Gulì, Margherita Libelli ed Elena Perna, hanno raggiunto la semifinale venendo battute da Lugo che poi si aggiudicherà il campionato. La gara per il terzo e quarto posto le ha viste, infine, sconfitte da un forte Forlì.

I nuovi arbitri piacentini – alcuni hanno sostenuto oggi l’esame con il coordinatore regionale Riccardo Schiavina – sono: Tommaso Barbieri, Edoardo Fullin, Ilaria Mancioppi e Riccardo Salvatori.

Si è concluso così con un successo il V trofeo Giuseppe Spezia. Il figlio Giancarlo ha premiato i vincitori e dato l’appuntamento al prossimo anno. A consegnare i premi alle tre squadre classificate maschili e femminili anche l’assessore all’Ambiente, Paolo Mancioppi, mentre ha portato il saluto anche l’assessore allo Sport, Massimo Polledri.

I RISULTATI
 
MASCHILE
Pentamodena 1
Reggio Emilia 1 (Sintofarm Scherma Koala)
Forlì 1 (Circolo schermistico forlivese)
Ravenna (Circolo ravennate della spada)
Piacenza 1 (Asd Circolo Pettorelli)
Pentamodena 2
Forlì 2
Forlì 3
Piacenza 2
Imola (Circolo della scherma Imola)
Reggio Emilia 2
Parma 1 (Club scherma La Farnesiana)
Rimini (Accademia d’arme G. Voltolini)
Bologna (Ads Sef Virtus Scherma)
Modena 3
Parma 2 

FEMMINILE
Lugo (Società schermistica lughese Asd)
Modena 1 (Pentamodena Asd)
Forlì (Circolo schermistico forlivese)
Piacenza 1 (Asd Circolo Pettorelli)
Reggio Emilia 2 (Sintofarm Scherma Koala)
Piacenza 2
Bologna (Ads Sef Virtus Scherma)
Reggio Emilia 1
Modena 2
Piacenza 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.