Tradizionale concerto gospel a Pecorara in memoria di don Angelo

L'appuntamento, in calendario per venerdì 29 dicembre, quest’anno avrà un'aura particolare, visto che si tratta dell’ultima edizione organizzata prima della nascita del nuovo Comune di Alta Val Tidone

Tradizionale concerto di fine anno nella Chiesa Parrocchiale di Pecorara, dedicato alla memoria di Don Angelo Villa.

L’appuntamento, in calendario per venerdì 29 dicembre, alle ore 21, quest’anno avrà un’aura particolare, visto che si tratta dell’ultima edizione organizzata prima della nascita del nuovo Comune di Alta Val Tidone (nel quale, dal primo gennaio, confluiranno i Comuni Pecorara, Nibbiano e Caminata).

Per l’occasione si è pensato di varare un nuovo progetto artistico, nato dalla fusione di due gruppi che negli ultimi anni sono stati protagonisti di diversi concerti a Pecorara: il gruppo gospel dei “God’s Angels”, capitanato dal pianista Ivano Borgazzi, e quello dei “Doctor Wood”, rappresentato dalla bassista e contrabbassista piacentina Silvia Preda; con loro, le cantanti Francesca Touré e Jane Jeresa ed il batterista Tommaso Bradascio.

L’ensemble, chiamato “Pecorara Gospel Consort”, dopo il debutto di Pecorara, ha già in calendario una serie di concerti.
 
L’idea sottesa al progetto “Pecorara Gospel Consort” è tanto semplice quanto ambiziosa: riunire sotto la stessa bandiera alcuni grandi musicisti gospel e jazz residenti in Italia, in modo di dar vita ad un’alternativa europea di livello ai grandi cori americani. 

L’entrare in contatto con una cultura quale quella del canto religioso afro-americano, molto diverso dal canto corale “bianco” ed europeo, presenta delle difficoltà che impongono prima di tutto una approfondita conoscenza delle radici storiche e musicali del genere.

Fatto ciò, Ivano Borgazzi e Silvia Preda hanno optato per una proposta gospel moderna, ricca di energia ed impatto, caratterizzata da sonorità soul e rhytm’n’blues, capace di coinvolgere lo spettatore sin dalle prime note senza mai fargli perdere di vista l’importanza del messaggio veicolato. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.