PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vandali nella palestra di San Nicolò, il sindaco ‘Aspetto le vostre scuse’

Vandali in azione nella palestra di San Nicolò (Piacenza). Un'impresa immortalata dai diretti responsabili, dei ragazzi, e condiviso via Instagram.

Vandali in azione nella palestra della scuola di San Nicolò (Piacenza).

Un’impresa immortalata dai diretti responsabili, dei ragazzi, e condiviso via Instagram. Il video ora, dopo essere stato messo a disposizione dei carabinieri della stazione locale, è stato rimosso dai social.

A dare l’allarme nella mattinata di sabato 9 dicembre il dirigente scolastico che ha chiamato i carabinieri di S. Nicolò, i quali hanno constatato che era stata forzata la porta sul retro. All’interno sono stati rubati due impianti stereo e sono stati svuotati tre estintori all’esterno dell’edificio.

Il sindaco di Rottofreno, Raffaele Veneziani, si rivolge ai ragazzi via Facebook. ‘Avete fatto una s…Lunedì vado a fare denuncia ma mi piacerebbe ricevere i vostri messaggi di scuse e incontrare entro domani voi e le vostre famiglie, e dico di tutti e 7’. 

Ecco il post del sindaco Veneziani

Nella serata di ieri alcuni ragazzi hanno forzato la porta della palestra di San Nicolò e provocato diversi danni. Armadi rotti, materiale asportato, porte divelte, estintori svuotati e lanciati nel cortile.

Ricordo quando alla loro età i miei genitori scoprirono che fumavo di nascosto qualche sigaretta. Temevo la loro reazione e il loro biasimo, ma mi dissero una cosa che ancora oggi, a 20 anni di distanza, ricordo come fosse ieri: “Vedi, tu fumi perchè vuoi farti vedere grande, sembrare un adulto, ma sappi che da grande, per dimostrare di avere davvero le palle, dovrai dimostrare di riuscire a smettere”.

Cari ragazzi, avete fatto una stronzata per sembrare grandi, ribelli, dei veri “duri”, ma avete dimostrato l’esatto contrario. 

L’essere uomini si misura con quante palle dimostrate di avere nell’affrontare la vita, non in quanti estintori svuotate e quanti beni pubblici (quindi anche vostri che in quella scuola ci avete vissuto chi 3, chi 4 o chi anche 5 anni) distruggete.

Anche aver pubblicato su Instagram il video delle vostre bravate non è esattamente da adulti (e neanche da furbi, se posso permettermi). 
Lunedì vado a fare denuncia ma mi piacerebbe ricevere i vostri messaggi di scuse e incontrare entro domani voi e le vostre famiglie, e dico di tutti e 7. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.