PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Volley B, la Canottieri Ongina di scena in terra vicentina contro il Cornedo

Domenica alle 18 la formazione di Massimo Botti - finora imbattuta - affronta la compagine veneta, penultima e allenata da Juan Manuel De Palma. La guida al match

Più informazioni su

Tre punti e ottava vittoria nel mirino per la Canottieri Ongina, formazione piacentina ancora imbattuta nel girone B di serie B maschile che vedrà i gialloneri di Massimo Botti scendere in campo domenica alle 18 a Cornedo Vicentino, ospite della locale formazione attualmente penultima in classifica.

QUI CANOTTIERI ONGINA – In casa piacentina, nessuna voglia di sottovalutare l’impegno contro la pericolante formazione vicentina, bensì la determinazione di cercare il bottino pieno che nelle ultime due trasferte è sfumato, cogliendo comunque due vittorie al tie break.

Inoltre, Cardona e compagni – unici a essere imbattuti nel girone – inseguiranno i tre punti per rimanere in scia della capolista Montichiari, momentaneamente a +3 dopo la vittoria nell’anticipo contro Bluvolley Verona.

In cabina di regia c’è Gabriele Parisi, regista pugliese al primo anno in riva al Po. Il palleggiatore giallonero (lo scorso anno plurivitorrioso con Gioia del Colle tra campionato e Coppa Italia) fa il punto della situazione  e racconta le sue sensazioni sulla nuova avventura.

In primis, l’analisi parte dalla rimonta di sabato scorso a Bresso, da 2-0 sotto a 3-2. “C’è stata una reazione e una buona prestazione negli ultimi tre set, un segnale importante di una squadra che non molla mai e che ha tecnica e carattere. Le vittorie sofferte in trasferta? A volte inconsciamente abbiamo cali di tensione contro avversari che invece giocano a braccio sciolto, avendo poco da perdere. Alla lunga, però viene fuori la nostra esperienza e giochiamo bene; in settimana lavoriamo tanto e bene, anche se c’è ancora tanto da migliorare”.

“Cornedo? Per me difficile fare valutazioni, è un anno atipico perché non conosco bene giocatori e avversari. Mi sto imponendo di giocare tutte le partite con la stessa massima motivazione. Sicuramente il nostro obiettivo sarà il bottino pieno”.

Quindi racconta la sua esperienza a Monticelli d’Ongina. “E’ positiva sotto tutti i punti di vista: con squadra, staff, società i rapporti sono ottimi e ci sono tutte le condizioni per lavorare bene, altrimenti i risultati non sarebbero arrivati. Per quanto riguarda l’intesa con i compagni nella palla d’alzata, le loro caratteristiche sono molto simili a quelle dei giocatori dello scorso anno a Gioia del Colle e questo mi facilita il compito. Per gli altri meccanismi, ora c’è più intesa dopo la prima parte di necessaria conoscenza”.

Infine conclude. “A livello di vita quotidiana, vengo da un piccolo paese (Sava – Taranto – lo stesso di Gianluca Bisci, libero della scorsa stagione) e mi piace ritrovare queste situazioni per me ideali di tranquillità. Inoltre, intorno ci sono tante città a poca distanza quindi ci si può muovere bene volendo. Certo, venendo dal Sud sono più abituato a mare e sole, ma ci si abitua”, sorride.

L’AVVERSARIO – La Polisportiva Cornedo ha tre punti in classifica, frutto della vittoria casalinga alla seconda giornata contro Concorezzo, ed è allenata da Juan Manuel De Palma, ex palleggiatore argentino che in Italia ha calcato anche i campi di A2 (Sant’Antioco, Montecchio, Schio, Mezzolombardo, Taranto, Grottazzolina, ancora Schio, Genova) e A1 (Prisma Taranto nell’annata 2006-2007). Da allenatore è stato vice di Lorenzo Bernardi in Polonia allo Jastrzebski Wegiel.

“Il nostro obiettivo – spiega De Palma – è senza ombra di dubbio la salvezza, abbiamo un mix di giovani e atleti più esperti da amalgamare. Ci manca un po’ di continuità, non riusciamo ad allenarci come vorrei e l’ambiente deve crescere a livello di mentalità, quindi il lavoro da fare è a 360 gradi. La Canottieri Ongina? La classifica parla chiaro, sarà già un’impresa smuovere la nostra classifica, poi ovviamente tutte le partite si giocano. Finora abbiamo raccolto poco, anche a causa di diversi infortuni che non agevolano il nostro compito anche durante la settimana”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Polisportiva Cornedo e Canottieri Ongina saranno il primo arbitro Francesca Ellero e il secondo arbitro Luigi Pitzalis.

IL TURNO – Questo il programma dell’ottava giornata d’andata del girone B di serie B maschile: Lorini Montichiari-Bluvolley Verona 3-0 (giocata giovedì), Diavoli Rosa Brugherio-Sol Lucernari Montecchio, Granaio Concorezzo-Tipiesse Mokamore Cisano, Volley Segrate 1978-Accenture Bocconi, Polisportiva Cornedo-Canottieri Ongina, Centerlift La Tecnica Cles-Sopra Steria Bresso, Scanzorosciate-Veneto Gas&Power Milano.

LA CLASSIFICA – Lorini Montichiari 21, Canottieri Ongina, Tipiesse Mokamore Cisano, Diavoli Rosa Brugherio 18, Sol Lucernari Montecchio 17, Bluvolley Verona 14, Veneto Gas&Power Milano 10, Sopra Steria Bresso 9, Granaio Concorezzo 7, Scanzorosciate 6, Centerlift La Tecnica Cles, Volley Segrate 1978 4, Polisportiva Cornedo 3, Accenture Bocconi 1 (Lorini Montichiari e Bluvolley Verona una partita in più).

Nella foto di Annarita Zilli, il palleggiatore Gabriele Parisi (Canottieri Ongina)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.