Al libro ‘Orzorock XX’ il premio ‘Macchina da scrivere’

A distanza di alcuni mesi dalla sua uscita, il libro “Orzorock XX – 20 edizioni di musica in Trebbia”, dedicato ai 20 anni del festival di Gragnano (Piacenza), pubblicato da Officine Gutenberg e scritto da Gabriele ‘Gabi’ Finotti in collaborazione con Lorenzo Rai, ha ricevuto il premio nazionale “Macchina da scrivere” 2017, nella categoria saggi.

Un premio che va a sottolineare da un lato il lavoro svolto in prima persona da Finotti,  in qualità di autore del libro, e dall’altro quello dell’editore, Officine Gutenberg, che con questo progetto ha messo in luce, attraverso oltre 150 pagine di racconti, interviste ed immagini, la storia ultraventennale del Festival Orzorock.

Il premio Macchina da scrivere, a partire dalla sua nascita, punta a dare spazio alla scena culturale italiana indipendente attraverso una ricerca di pubblicazioni, saggi, biografie, graphic novel, romanzi, tesi di laurea che raccontano le ragioni della musica popolare contemporanea italiana. Come ha aggiunto il suo ideatore Giulio Tedeschi, il libro ‘Orzorock XX’ è stato premiato ‘per il lodevole sforzo di trasferire su carta due decenni di vita creativa affrontata in modo alternativo da un gruppo di giovani della provincia padana che non si sono fatti fermare dalle difficoltà’.

Sorpresa e soddisfazione sono stati espressi da Orzorock. ‘Per noi questo premio è l’esaltazione di un festival che dal 1994 porta avanti un’idea di musica e di rock molto chiara’ dice Gabriele ‘Gabi’ Finotti, e di Officine Gutenberg ‘per noi rappresenta un grande vanto veder premiato un progetto in cui abbiamo creduto molto. Un lavoro che al centro ha messo la rappresentazione di una realtà musicale piacentina che fra tante difficoltà continua ad andare avanti con lo spirito di sempre’.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.