Amichevole di lusso per la Vigor: sfida con la Juventus di Allegri

Un appuntamento storico con un’amichevole di lusso che rimarrà per sempre impressa nelle pagine della vita societaria biancazzurra.

Giovedì la Vigor Carpaneto 1922 (formazione piacentina militante in serie D) sarà di scena alle 12 a Vinovo nel test di lusso contro la Juventus di Massimiliano Allegri, reduce dalla fatica infrasettimanale di Coppa Italia contro l’Atalanta e chiamata a preparare il match casalingo di campionato contro il Sassuolo.

Per la formazione piacentina, si prospetta un giorno memorabile che senza dubbio galvanizzerà squadra e ambiente biancazzurro, con Fogliazza e soci che cercheranno di non sfigurare contro i campioni bianconeri, oltre a preparare al meglio la trasferta di domenica a domicilio del Romagna Centro a distanza di una settimana dalla rocambolesca sconfitta interna contro lo Sporting Trestina (da 3-1 a 3-4).

A testimoniare la soddisfazione e l’emozione del mondo-Vigor per la notizia dell’amichevole di lusso sono le parole del presidente Giuseppe Rossetti, tra l’altro grande tifoso juventino. “Era un nostro grande desiderio – spiega il numero uno biancazzurro – e ne abbiamo parlato con l’osservatore della Juventus Stefano Tinelli, venuto a vedere alcune nostre partite di campionato in serie D. Successivamente, è stata accertata la fattibilità della cosa e stamattina (martedì, ndc) è arrivata questa bellissima notizia. Ci siamo messi in moto immediatamente per l’organizzazione logistica di una trasferta che rappresenta un’occasione se non unica senza dubbio storica per la nostra società”.

C’è di più. “Calcisticamente parlando, questo appuntamento arriva forse nel nostro peggior momento, ma proprio per questo, con l’adrenalina a mille per affrontare una squadra come la Juventus, magari ci aiuta a superarlo e a reagire in vista di domenica. Contro il Romagna Centro cercheremo di risollevarci e riprendere il nostro cammino degli undici risultati utili consecutivi che ci avevano fatto risalire in classifica”.

“Ringrazio di cuore – conclude Rossetti – tutti coloro che hanno lavorato incessantemente per organizzare questo evento; sarà una grande giornata per la storia della Vigor Carpaneto 1922. In merito alle voci degli interessamenti ad alcuni nostri ragazzi – tra cui Sylla – da parte di società professionistiche, mi auguro che queste fungano da ulteriore stimolo per i giocatori e non come elemento di disturbo verso il nostro obiettivo comune”.

L’amichevole di lusso  con la Juventus rappresenterà non solo un momento indimenticabile per la Vigor Carpaneto 1922, ma anche una bella pagina per tutto il calcio piacentino, legato al mondo-Juve anche attraverso il ds bianconero Fabio Paratici, originario di Borgonovo Val Tidone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.