Quantcast

Auto usate, mercato in crescita del 5,9% a Piacenza

Più informazioni su

Un mercato vivace che piace sempre più. E’ quello delle auto usate in Emilia Romagna, che ha registrato nel 2017, rispetto all’anno precedente, un incremento delle vendite del +5,8%.

A Piacenza il dato registrato è ancora più alto: nel 2017 la crescita è stata del 5,9%.

Il prezzo medio delle vetture offerte sul mercato è pari a € 13.560 – un dato superiore alla media nazionale -, mentre l’età media delle auto in vendita è di 8,9 anni, a testimonianza che oggi l’auto si sostituisce più per necessità.

Cosa ricercano gli acquirenti in Emilia Romagna? Si fa più attenzione all’aspetto “green”, anche se il prezzo medio per le vetture ibride ed elettriche usate si attesti a € 20.225.

Questo il quadro che emerge dall’Osservatorio di AutoScout24 (www.autoscout24.it) sul mercato delle auto usate in Emilia Romagna nel 2017.

Secondo l’elaborazione del Centro Studi di AutoScout24 su base dati ACI, nel 2017, rispetto all’anno precedente, i passaggi di proprietà in Emilia Romagna sono infatti cresciuti del +5,8%, raggiungendo i 218.369 atti. Un dato che posiziona la regione al 7° posto in Italia, ma se si confrontano i dati con la popolazione residente (oltre i 18 anni), con 590,4 passaggi netti ogni 10.000 abitanti passa all’11° posto.

I passaggi di proprietà aumentano in tutte le province, seppur con valori differenti, e ai primi posti troviamo Bologna (44.773 passaggi), Modena (37.036) e Reggio Emilia (30.558), seguite da Parma (22.814), Ravenna (19.237), Forlì-Cesena (18.583), Ferrara (16.570), Piacenza (14.704) e Rimini (14.093).

Ma rispetto alla popolazione residente (oltre i 18 anni), la situazione è ben diversa: sul podio troviamo Reggio Emilia con 706,2 passaggi ogni 10.000 abitanti, Modena (643,2) e Piacenza (611,9). Seguono nell’ordine Parma (610,8), Ravenna (586,6), Forlì – Cesena (567,9), Ferrara (553,6), Bologna (530,8) e Rimini (506,1).

Ma cosa accade sul fronte dei prezzi delle auto in offerta sul mercato in Emilia Romagna? Sempre nel 2017, il prezzo medio di vendita si attesta a circa € 13.560, un dato superiore alla media nazionale pari a € 12.170.

Per acquistare una vettura, tra le province “più care” troviamo ai primi posti Parma, con un prezzo medio di € 15.555, e Rimini con € 15.370. Seguono Bologna con € 15.140, Piacenza con € 13.685, Reggio Emilia con € 13.605, Modena con € 13.090 e Ferrara con € 12.400. Più “economiche” Forlì – Cesena (€ 11.365) e Ravenna (€ 11.820).

Qual è l’età media delle vetture proposte nella regione? L’età media è di 8,9 anni, un segno evidente che sono tanti i consumatori che pianificano la sostituzione della propria vettura per necessità più che per “sfizio” e voglia di cambiare.

Cosa cercano gli acquirenti in Emilia Romagna? Aumenta l’attenzione nei confronti di vetture usate ecologiche e orientate ai bassi consumi, con una crescita delle richieste nel 2017, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, del +55%. Questo nonostante il prezzo medio per le vetture ibride ed elettriche usate si attesti a € 20.225. Per quanto riguarda i modelli “green” più ricercati, ai primi posti troviamo le Toyota Yaris e Auris.

“Dall’Osservatorio di AutoScout24 sono emersi aspetti interessanti per quanto riguarda il mercato delle auto usate in Italia e in Emilia Romagna – afferma Tommaso Menegazzo, Responsabile del Centro Studi di AutoScout24 – Un mercato vivace, che ci fa guardare con estremo ottimismo all’anno in corso, e in cui l’attenzione ai consumi e all’impatto ambientale inizia a essere una leva determinante nelle scelte dei consumatori. Tuttavia, se da un lato il calo dei prezzi registrato a livello nazionale, seppur leggero, offre interessanti opportunità agli acquirenti, dall’altro l’età media delle auto in vendita resta ancora alta, un dato che mostra come la vettura oggi si sostituisca prevalentemente per necessità.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.