Quantcast

Banca di Piacenza vara il primo conto corrente per gli amici degli animali foto

Si chiama “Amici Fedeli”, il primo conto corrente in Italia dedicato ai proprietari di animali. Un’originale e innovativa iniziativa promossa da Banca di Piacenza.

Il progetto è stato presentato nella sala Richetti dell’istituto di credito, alla presenza di Corrado Sforza Fogliani, presidente comitato esecutivo, del vice direttore generale Pietro Boselli. Presenti anche la vice sindaco Elena Baio e Michela Sali, specialista in patologia e clinica degli animali d’affezione di San Nicolò, e il sindaco di Castelsangiovanni Lucia Fontana.

La predisposizione di questo nuovo strumento, spiega il presidente Sforza Fogliani, è un gesto di riguardo. “Ciascuno di noi ha un cuore, e ciascuno di noi porta nel proprio cuore un animale domestico, un cane o un gatto”, dice il presidente.

“Con “Amici Fedeli” – spiega il vice direttore Boselli – i correntisti potranno sottoscrivere una polizza, a copertura dei propri cuccioli, oltre a una tessera che darà diritto a sconti e agevolazioni in negozi per animali e cliniche convenzionate. In omaggio anche l’iscrizione, per un anno, all’associazione Amici Veri dedicata ai proprietari di animali domestici, e l’accesso a un finanziamento per coprire, se necessario, spese veterinarie o altri costi dei nostri amici a 4 zampe. E’ un pacchetto completo, unico in Italia, i cui dettagli sono contenuti in una pubblicazione che sarà consegnata al momento della sottoscrizione”.

Il volumetto comprende anche una serie di consigli per meglio accudire il proprio micio o gatto, curato dalla dottoressa Michela Sali.

Il vicesindaco Elena Baio è anche presidente dell’associazione Amici Veri, aderente a Confedilizia. “L’associazione vuole tutelare non solo i nostri animali, ma anche i proprietari – dice – ed è presente in diverse città d’Italia, dove spesso viene presentata come il “sindacato” dei 4 zampe. La Banca è sempre al top, per Piacenza e per i suoi soci. Il conto corrente presentato oggi non è solo un prodotto commerciale, visto il grande amore che il presidente Sforza Fogliani nutre nei confronti dei suoi animali d’affezione: un cane, un gatto, un coniglio e una tartaruga”.

Tra gli ospiti il sindaco di Castelsangiovanni. “Abbiamo deciso di varare, come amministrazione, un regolamento a tutela del benessere animali e a tutela della corretta convivenza tra i cittadini – spiega Lucia Fontana -, riguarda non solo gli animali di affezione, ma norma anche la macellazione e la presenza di circhi sul territorio. E’ grazie a questo regolamento che i nostri dipendenti comunali possono portare con se’, in ufficio, i propri cuccioli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.