Camionista si “veste” al negozio di sport senza pagare, arrestato foto

Camionista si “veste” in un negozio di articoli sportivi di Piacenza senza pagare e finisce in manette.

Una trasferta in Italia con un amaro epilogo per un autotrasportatore bulgaro di 51 anni, che domani comparirà in tribunale per rispondere di tentato furto aggravato.

Lo straniero è stato arrestato nel tardo pomeriggio di sabato 20 gennaio dai carabinieri del Radiomobile, intervenuti in via dell’Artigianato su richiesta degli addetti alla sicurezza del punto vendita.

L’uomo è stato sorpreso con indosso due paia di pantaloni, due t-shirt e un giubbotto, mentre nel marsupio, dove teneva anche un piccolo tronchese e un coltello a serramanico, aveva nascosto calze, passamontagna e boxer.

Articoli a cui aveva rimosso placche antifurto ed etichette, in parte danneggiandoli.

Un’idea che, a suo dire, gli sarebbe stata suggerita da un amico, solito a “fare spesa” in questo modo insolito nel negozio alle porte della città, ma che a lui evidentemente non ha portato fortuna.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.