“Inquinamento, scattato l’obbligo di porte chiuse per i negozi”

L’Unione Commercianti Piacenza informa che l’obbligatorietà di chiusura delle porte di accesso degli esercizi commerciali è scattata dal 1 gennaio scorso.

“Questo provvedimento – afferma il Direttore dell’Unione Commercianti Giovanni Struzzola – deriva dall’art.24 delle norme del Piano Aria Integrato Regionale ed è stato recepito anche dall’Amministrazione comunale di Piacenza esso introduce l’obbligo di chiusura delle porte d’accesso degli esercizi commerciali e degli edifici aperti al pubblico nel periodo di accensione degli impianti di riscaldamento e/o di climatizzazione”.

“Tale normativa – continua il Direttore Struzzola – non si applica agli esercizi commerciali dotati di dispostivi alternativi alle porte d’accesso per l’isolamento termico degli ambienti, o quando le porte non si affacciano direttamente verso l’esterno (per esempio negozi all’interno di centri commerciali) o verso ambienti climatizzati”.

“E’ importante altresì sottolineare – prosegue Struzzola – che la violazione di tale provvedimento comporta una sanzione che va da 50 a 500 euro, e si applica alle seguenti categorie di edifici quali cinema, teatri e sale congressi, spazi mostre, musei e biblioteche, luoghi di culto, bar, ristoranti, sale da ballo, negozi, magazzini di vendita al dettaglio ed all’ingrosso, supermercati ed esposizioni, sedi di attività industriali, artigianali e categorie assimilabili”.

“La normativa in vigore – conclude il Direttore dell’Unione Commercianti – ha l’obiettivo di contenere le emissioni di sostanze inquinanti in atmosfera e si sposa con il divieto previsto nello stesso Piano Regionale di utilizzare combustibili solidi per il riscaldamento domestico (legna, pellet, cippato) in camini, stufe e caldaie con efficienza energetica inferiore al 75%, nonché in caminetti che possono funzionare aperti e riguarda unicamente gli edifici in cui siano presenti anche altre fonti di riscaldamento”.

Gli uffici dell’Associazione sono a disposizione per ogni eventuale chiarimento in merito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.