Contro l’Olbia ci pensa Taugourdeau su punizione (1-0) foto

Piacenza – Olbia (1-0) FINALE

60′ Taugourdeau

Torna alla vittoria casalinga alla vecchia maniera il Piacenza al Garilli, con una magistrale punizione di Taugourdeau, appena tornato alla corte di Franzini nel mercato invernale.

Un Piace cinico quello visto contro l’Olbia, che ha finalizzato una delle poche occasioni da rete.

Tre punti molto importanti per i biancorossi, che salgono a quota 26 in classifica, mentre 30 rimangono i punti dell’Olbia.

Nel secondo tempo il Piacenza matura la vittoria in occasione dell’unico vero tiro del match, una deliziosa punizione di Taugourdeau sulla quale Aresti niente può.

Ha l’occasione del raddoppio la truppa emiliana con Romero, ma per il resto non c’è altro da segnalare.

IL VIDEO di sportube.tv

IL  COMMENTO di Luigi Carini

Il Piacenza è sempre un cantiere aperto. Inizialmente Franzini era impegnato a trovare la quadratura del cerchio assai improbabile per carenza d’organico.

Con la sosta ed il mercato invernale di riparazione le lacune sembrano rimediate. Gli arrivi di Franchi, prima, e di Pesenti (oggi in tribuna per una giornata di squalifica presa a Pontedera), Taugourdeau e Corradi daranno senz’altro un altro volto ed un’altra consistenza alla squadra destinata a ritornare competitiva come nella passata stagione, appena l’allenatore biancorosso avrà completato l’opera di ricostruzione che si prevede in tempi abbastanza breve.

L’ottimismo lo suggerisce la prestazione e la vittoria su di una buona squadra come l’Olbia battuta da un “colpaccio” su punizione di Taugourdeau che meglio non avrebbe potuto bagnare il suo ritorno in biancorosso.

La sosta e qualche innesto ci hanno riconsegnato un Piacenza convincente, senz’altro in grado di migliorare e crescere e rinnovare i fasti della passata stagione. La partita con l’Olbia ha cambiato storia e risultato nella ripresa quando Franzini ha tolto l’incerto ed infortunato Bini per arretrare Della Latta e facendo esordire a centrocampo l’ultimo arrivato Corradi che a noi è piaciuto molto per qualità tecniche e visione di gioco.

La squadra biancorossa gioca ancora a folate: a sprazzi di autentico bel gioco, veloce ed avvolgente, alterna momenti di pausa. Inoltre è ancora poco concreta in area dove il pallone arriva con difficoltà. Con Pesenti le cose probabilmente miglioreranno. E’un paradosso, infatti, che pur esercitando una costante pressione il portiere avversario non venga mai impegnato seriamente.

in conclusione diverse sono le note positive, a cominciare dal risultato per andare all’ottima condizione atletica e per alcuni cambiamenti tattici molto azzeccati.

Della Latta impiegato come difensore e’ stata una soluzione molo positiva in quanto ha preso maggior propulsione il centrocampo ed mdrcato estivoha dato più sicurezza a Pergreffi efficace e brillante come non lo si vedeva da tempo . Costanti su ottimi livelli Segre e Masciangelo.

Un Piacenza, dunque, che piace ed induce all’ottimismo. Sensazione che speriamo di ritrovare mercoledì prossimo nella partita di recupero col Siena.

LE INTERVISTE

Soddisfatto nonostante la sconfitta l’allenatore dell’Olbia Bernardo Mereu:”La mia squadra ha disputato una buona gara contro un titolato Piacenza rinforzato dagli acquisti di gennaio. Abbiamo perso a causa di un’ingenua punizione commessa con la palla in nostro possesso. Siamo un po’ calati nella ripresa dopo un ottimo primo tempo”.

Arnaldo Franzini arriva sorridente ma cambia subito espressione ricordando l’amico ed ex giocatore del Piacenza Roberto Serena scomparso nei giorni scorsi:” La vittoria la dedichiamo a questa splendida persona che sapeva interpretare lo sport e l’amicizia in modo esemplare”.

Passando alla partita:” Sono molto soddisfatto della prestazione dei ragazzi anche se sono un po’ discontinui e giocano bene solo a sprazzi. L’infortunio di Bini mi ha costretto ad arretrare Della Latta che nel nuovo ruolo se l’è cavata benissimo. Molto bene anche i nuovi arrivati. Dovremo essere più efficaci nelle conclusioni. Con Pesenti .lo saremo senz’altro anche se sono molto soddisfatto di Romero che non segnerà molto ma che si da un gran daffare e lavora molto per gli altri”.

Per il presidente onorarlo Stefano Gatti: ”Se vinciamo mercoledì avremo gli stessi punti dello scorso anno, quindi perfettamente in linea con i programmi e con i play off. Quindi….”

Infine il D.S. Luca Matteassi:” Stiamo rimediando a qualche errore commesso nel mercato estivo. La società sta facendo grandi sforzi. Naturalmente il mercato non è ancora finito e qualche movimento in entrata (un difensore) ed in uscita ci sarà. Stiamo lavorando in prospettiva futura per costruire l’ossatura della prossima stagione.”.

Piacenza – Olbia 1-0 (0-0)

Piacenza: Fumagalli, Di Cecco, Pergreffi, Bini (46’ Corradi), Masciangelo, Della Latta, Taugourdeau, Segre, Corazza (78’ Franchi), Romero, Scaccabarozzi.
A disposione: Lanzano, Basile, Mora, Pederzoli, Ferri, Masullo, Castellana, Zecca. All. Franzini.

Olbia: Aresti, Pinna, Iotti, Leverbe, Cotali, Muroni, Feola, Pennington (88’ Arras), Piredda (74’ Senesi), Ragatzu, Ogunseye (84’ Murgia).
A disposizione: Idrissi Janati, Manca, Dametto, Pisano, Da Cunha. All. Mereu.

Arbitro: Sig. Paterna di Teramo (assistenti Sig. Della Croce di Rimini, Poentini di Pesaro)
Marcatori: 60′ Taugourdeau
Ammoniti: 
Di Cecco, Muroni, Senesi
Spettatori: 1506

LA CRONACA

Recupero di tre minuti al Garilli

Al 74’sfiora il raddoppio l’undici biancorosso con una girata mancina di Romero, ma la palla fa la barba al palo

Al 60′ Taugordeau porta in vantaggio il Piace da calcio piazzato, la palla si infila nel sette alla destra di Aresti, che tocca la sfera ma non riesce a deviarla.

Al via la ripresa e subito un cambio nel Piacenza: dopo la botta al volto, Bini non riesce a proseguire il match, e rimane negli spogliatoi. Al suo posto Corradi.

Primo tempo che termina a reti bianche tra Piacenza e Olbia.

Al Garilli partita a viso aperto delle due squadre ma senza guizzi degni di nota dopo mezzora.

Piacenza

Allenatore: Arnaldo Franzini
1 Fumagalli
2 Di Cecco
4 Pergreffi
13 Bini
5 Masciangelo
18 Della Latta
20 Taugourdeau
24 Segre
26 Scaccabarozzi
9 Romero
11 Corazza
Panchina
12 Basile
22 Lanzano
3 Mora
8 Pederzoli
10 Ferri
14 Corradi
17 Masullo
21 Castellana
25 Zecca
27 Franchi

Olbia

Allenatore: Bernardo Mereu
1 Aresti
2 Pinna
25 Leverbe
6 Iotti
23 Cotali
13 Pennington
20 Muroni
21 Feola
11 Piredda
9 Ogunseye
10 Ragatzu
Panchina
12 Idrissi
3 Manca
5 Dametto
7 Murgia
14 Pisano
15 Oliveira
17 Senesi
18 Arras

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Oracolo76

    Meglio tardi che mai!! Finalmente una squadra che sembra avere un capo e una coda! E adesso avanti e pedalare!