Quantcast

Lyons s’impongono a Prato nella prima di Poule promozione (7-31)

Prato, stadio “E. Chersoni” –  domenica 21 gennaio  2018

Serie A, Poule Promozione I giornata

Cavalieri Union Prato Sesto v Sitav Rugby Lyons 7-31 (0-14)

Marcatori: p.t. 36’ m. Rapone tr. Guillomot (0-7) 39’ m. Guillomot tr. Guillomot (0-14) ; s.t. 5’ m. Via G. (0-19), 12’ m. Paulin tr. Puglia (7-19), 20’ m. Via G. (7-24), 40’ m. Forte (7-31).

Cavalieri Union Prato Sesto: Della Ratta; Filippini, Fattori, Noviro (45’ Laurendi), Torri; Puglia, Marzucchi (61’ Calamai); Paulin, Scuccimarra (61’ Renzoni); Fabbri, Mardegan, Gianassi (61’ Antonini); Casini, Monetti (56’ Liguori), Borsi (56’ Nannini). All. Pratichetti

Sitav Rugby Lyons: Thrower (70’ Forte); Mori, Conti, Subacchi, Via G.; Guillomot, Colpani (54’ Via A.); Masselli, Tarantini, Bance (29’-39’ Ceresa) (70’ Benelli); Cissè (cap.) (77’ Lombardi), Merli (54’ Pedrazzani); Rapone (67’ Salerno), Rollero (79’ Ceresa), Grassotti. All. Orlandi

Arb. Boraso (RO)

Cartellini: 25’ cartellino giallo a Fattori (Cavalieri Union Prato Sesto), 29’ cartellino giallo a Borsi (Cavalieri Union Prato Sesto), 29’ cartellino giallo a Rollero (Sitav Rugby Lyons), 51’ cartellino giallo a Mori (Sitav Rugby Lyons), 78’ cartellino giallo a Benelli (Sitav Rugby Lyons), 78’ cartellino giallo a Liguori (Cavalieri Union Prato Sesto).

Calciatori: Guillomot 3/5 (Sitav Rugby Lyons); Puglia 1/1 (Cavalieri Union Prato Sesto)

Note: Giornata soleggiata campo pesante; spettatori circa 200

Punti conquistati in classifica: Cavalieri Union Prato Sesto; 0 Sitav Rugby Lyons 5

La Sitav Rugby Lyons Piacenza comincia la seconda fase del campionato con una fondamentale vittoria sul campo dei Cavalieri Prato Sesto. La formazione bianconera si è imposta al termine di una partita molto sofferta riuscendo anche nell’impresa di portare a casa un prezioso punto di bonus.

L’avvio dell’incontro vede i Cavalieri schiacciare i Lyons nella propria metà campo. La squadra di casa è padrona dell’ovale e dell’iniziativa, ma gli uomini di Orlandi e Solari fanno buona guardia respingendo al mittente tutte le offensive. Sul pesante campo di Prato lo scontro in mischia appare equilibrato, ma anche molto duro e poco prima della mezz’ora il direttore di gara estrae ben tre cartellini gialli: due per i Cavalieri e uno per i Lyons.

La superiorità numerica permette ai bianconeri di presentarsi nella metà campo avversaria senza però trovare la marcatura. La prima marcatura dell’incontro arriva solo al 36’ con Rapone che recupera l’ovale perso in touche dal Prato e si lancia in meta. Allo scadere a segnare è invece il mediano di apertura Mathieu Guillomot che finalizza un’ottima azione dei leoni piacentini. Le squadre vanno così negli spogliatoi con i Lyons in vantaggio per 14 a 0.

La ripresa si apre come si era concluso il primo tempo e al 44’ sono ancora i Lyons a varcare la linea di meta con Giovanni Via. Al 52’ complice il cartellino giallo rimediato da Mori, poco prima, sono i Cavalieri ad andare in meta con Paulin che finalizza un ottimo drive avanzante. La squadra di casa prova a riaprire la partita, ma si tratta solo di un fuoco di paglia: i piacentini segnano ancora al 60’ con Giovanni Via e conquistano il punto di bonus. Nei minuti finali c’è spazio per i cambi e per altri due cartellini gialli (uno per parte) e per la quinta meta dei Lyons firmata da Giulio Forte.

Finisce 7 a 31 per i Lyons che cominciano con il piede giusto anche la Poule promozione dopo aver superato quello che, almeno sulla carta, doveva essere l’avversario più forte. Ora l’attenzione deve essere subito puntata su domenica quando i bianconeri ospiteranno L’Aquila.

Il tecnico bianconero Paolo Orlandi esulta per l’ottima prestazione dei suoi ragazzi: «Alla fine il risultato appare rotondo, ma i Cavalieri non ci hanno regalato niente: hanno giocato per tutti gli ottanta minuti senza mai mollare. Si è rivelata la squadra che ci aspettavamo. Da parte nostra non possiamo che essere soddisfatti. Qualche errore ci sta e la troppa indisciplina non ci ha aiutato, ma non potevamo chiedere di più.»

Soddisfatto per la grande prestazione anche Khadim Cissè, alla sua prima partita da capitano dei Lyons: «Siamo arrivati a Prato pronti per lottare e così è stato. Loro hanno vinto l’altro girone e ci aspettavamo una partita non facile. Il primo tempo è stato molto duro poi grazie ai suggerimenti dalla panchina abbiamo cambiato tipo di gioco e preso in mano le redini della partita. Siamo così riusciti a portare a casa cinque punti preziosissimi.»

Autore di due mete, Giovanni Via ha così commentato la partita: «È andata molto bene. Il primo tempo è stato difficile perché troppo incentrato sulla mischia. Nella ripresa abbiamo allargato il gioco e sfidandoli con i trequarti sono arrivate le mete e il bonus. Dovevamo vincere e lo abbiamo fatto.»

A.S.D. Rugby Lyons Piacenza L’addetto stampa
Alessandro Biasion

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.