Mani nella borsetta, la vittima se ne accorge: due arresti in centro

A chiamare le forze dell'ordine una donna di 47 anni, avvicinata dalla coppia: secondo quanto ricostruito, mentre uno dei due la distraeva il complice ne avrebbe approfittato per infilare le mani nella borsetta che la vittima teneva nel cestino della propria bicicletta

Più informazioni su

Uno la distrae, l’altro infila le mani nella sua borsetta.

E’ stata la prontezza della vittima, insieme al tempestivo intervento della polizia, a portare all’arresto di un 32enne italiano e di un 18enne marocchino, entrambi residenti in provincia di Varese e con precedenti.

Il fatto è accaduto nella mattinata di lunedì in viale Sant’Ambrogio a Piacenza.

A chiamare le forze dell’ordine una donna di 47 anni, avvicinata poco prima dalla coppia: secondo quanto ricostruito, mentre uno dei due la distraeva il complice ne avrebbe approfittato per infilare le mani nella borsetta che la vittima teneva nel cestino della propria bicicletta.

Il movimento non è sfuggito alla donna, che ha intimato loro di allontanarsi allertando nel frattempo la polizia.

Sul posto sono rapidamente intervenute le volanti, che poco dopo in Piazza Duomo hanno rintracciato e fermato i due presunti responsabili.

Al termine degli accertamenti sono stati arrestati con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.