Prendono a calci e pugni 13 auto in sosta, bloccati dalla polizia foto

Prendono a calci e pugni 13 auto parcheggiate nella zona del quartiere Roma di Piacenza, ma vengono individuati e bloccati dalla polizia.

Un’azione vandalica andata a segno nella notte del 23 gennaio e costata danni a specchietti, fiancate o lunotti di veicoli parcheggiati nella zona cittadina di via Alberoni, via Scalabrini , piazzale Libertà e dei giardini Merluzzo.

Tutti veicoli colpiti dalla “furia” di tre soggetti, denunciati dalle forze dell’ordine per danneggiamento aggravato continuato in concorso.

La “banda”, composta da un 17enne marocchino, un 20enne originario di Modena e un 40enne salernitano, tutti e tre residenti a Piacenza, è stata intercettata grazie alla segnalazione dei cittadini.

Intorno all’una della notte, alcuni residenti della zona di piazzale Libertà hanno avvertito dei rumori provenire dalla strada e affacciandosi hanno notato dei ragazzi “prendersela” con delle vetture, motivo per cui hanno avvertito il 113.

La volante, giunta sul posto, ha notato una Lancia Delta con il lunotto posteriore in frantumi . Pochi istanti dopo un’automobilista di passaggio ha avvicinato gli agenti per informarli di aver appena visto tre persone colpire dei veicoli  fermi ai giardini Merluzzo.

Il gruppetto molesto era stato notato anche da una pattuglia dell‘Ivri, che li ha tenuti d’occhio informando nel contempo la polizia, che li ha poi bloccati mentre percorrevano via Scalabrini, accompagnandoli in Questura per gli accertamenti.

Il 20enne avrebbe poi spiegato agli operatori di aver avuto la necessità di sfogare un accumulo di rabbia contro “qualcosa”, tanto che nel colpire le auto si era causato delle ferite alla mani, poi medicate dal personale sanitario.

Entrambi i maggiorenni sono risultati avere diversi precedenti di polizia.

“Si tratta di irresponsabili che vogliono emulare gesta idiote, come successo a Napoli – ha commentato il questore Salvatore Arena.

“Un grazie ai cittadini che con le loro segnalazioni ci hanno permesso di intervenire e identificare i responsabili. Il controllo del territorio funziona ed è efficace, grazie anche alla collaborazione del reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia.

Il conteggio finale è di ben 13 autovetture danneggiate, secondo questo elenco:

In via Alberoni – Golf e Bmw con specchietto sinistro retrovisore rotto, Ssangyoung con portiera anteriore sinistra rientrata e specchietto rotto, Citroen Xara Picasso con specchietto rotto.

Ai giardini Merluzzo – una Punto con specchietto retrovisore spostato, una Fiat Sedici con specchietto retrovisore sfondato, una Grande Punto con specchietto sfondato, una Panda con specchietto sfondato, una Grande Punto con specchietto spostato.

Via Scalabrini – una Fiesta con specchietto sfondato, una Mercedes classe B con specchietto sfondato, una Fiat Doblò con specchietto sfondato.

Piazzale Libertà – Lancia Delta con lunotto posteriore rotto.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.