Processo Finmeccanica, assolto il manager piacentino Orsi

Nel procedimento di secondo grado 'bis' con al centro l'accusa di corruzione internazionale per presunte tangenti. La terza sezione penale della Corte d'Appello milanese ha spiegato che non vi è "prova sufficiente" per dimostrare che "i fatti sussistano

Più informazioni su

La Corte d’Appello di Milano ha assolto l’ex presidente di Finmeccanica (ora Leonardo), il piacentino Giuseppe Orsi, e l’ex ad della controllata AgustaWestland, Bruno Spagnolini, nel processo di secondo grado ‘bis’ con al centro l’accusa di corruzione internazionale per presunte tangenti che sarebbero state versate a pubblici ufficiali indiani per far ottenere ad AgustaWestland una commessa da 556 milioni di euro per 12 elicotteri.

Dopo le condanne nel primo processo d’appello la Cassazione nel dicembre 2016 ordinò il nuovo giudizio.

La terza sezione penale della Corte d’Appello milanese (giudici Marcelli-Nova-Gamacchio) ha spiegato che non vi è “prova sufficiente” per dimostrare che “i fatti sussistano”. (Fonte Ansa)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.