Il “Sentiero del Tidone” premia i suoi volontari

Prima assemblea del 2018 all'”Antica Trattoria di Strà” a Strà di Nibbiano (Piacenza) per l’associazione “Sentiero del Tidone”.

Momento clou della serata la premiazione di tutti i volontari che, dalla nascita del sentiero fino ad oggi (2012-2017), si sono spesi gratuitamente per la cura e manutenzione del percorso: il consiglio direttivo dell’associazione, consegnando gli attestati di merito, ha illustrato ai presenti le motivazioni per ogni singolo premiato.

I volontari premiati sono (non tutti erano presenti al momento della consegna): Mario Capucciati, Dario Perelli, Alessandro Genesi, Cesarino Ferrari, Giorgio Sandrinelli, Leonardo Varesi, Giovanni Pietrasanta, Vincenzo Asti, Franco Pasquali, Fausto Boghi, Paolo Tiribinto, Valtidone Scavi (Fabio Bollati e Maurizio Chinelli), Massimiliano Cassinelli, Giorgio Forlini, Marco Nicolini, Ristorante 4 Venti (Marco Carrobbio), Stefano Agosti, Associazione Casagrande (Azzurra Zanoli), Giovanni Maini, Sergio Ferrari, Simone Razza, Aurelio Genesi.

Daniele Razza, presidente dell’associazione, ha fatto il bilancio della realtà associativa evidenziando con dati e numeri l’intensa attività svolta nel 2017: 7 serate di promozione (da Zavattarello a Piacenza) in collaborazione con altre enti e amministrazioni, la giornata di pulizia del Sentiero (iniziativa dell’ASD La Bosana), una ventina di manifestazioni a livello provinciale in cui gli organizzatori hanno utilizzato il sentiero e hanno invitato l’associazione a promuoversi, centinaia di email ricevute (info@sentierodeltidone.it), numerosi accessi al sito (www.sentierodeltidone.it), numeri ancora più importanti per l’attiva pagina Facebook (“Sentiero del Tidone”).

E ancora: contatti in essere e in divenire con altre associazioni provinciali, elenco di richieste a tutte le amministrazioni comunali che hanno sul proprio territorio una parte del sentiero e, soprattutto, un 2018 che registra l’interesse da parte di gruppi provenienti da fuori regione (Lombardia, Toscana) che hanno in programma di percorrere il “Sentiero del Tidone”.

“Vogliamo dire grazie a tutti per il sostegno al progetto ‘Sentiero del Tidone’: è diventato una realtà al servizio di tutti, dai residenti ai villeggianti e potrebbe diventare un’occasione unica per attrarre turisti nella zona; puo’ essere considerato il migliore biglietto da visita per chi vuole conoscere la vallata. Tanti gli appuntamenti e le novità che stiamo mettendo in cantiere per questo nuovo anno, facendo tesoro di quanto abbiamo appreso durante gli incontri già avvenuti, sia pubblici che tra gli iscritti”.

“Cerchiamo sempre nuove persone interessate a condividere con noi questo progetto: gli iscritti del 2017 (poco meno di un centinaio) ci stimolano a fare sempre meglio e sempre di più, anche se facciamo fatica a far fronte a tutte le occasioni di promozione che ci vengono offerte; auspichiamo una collaborazione fattiva con le amministrazioni comunali interessate, con la provincia di Piacenza e soprattutto con gli esercenti, con i quali vorremmo proporre nuovi itinerari turistici che interessano il sentiero”.

“La manutenzione dell’intero percorso rimane sempre la prima priorità ed è per questo motivo che abbiamo voluto premiare tutti coloro che si sono adoperati in questi anni alla sua realizzazione e alla sua cura; in questo contesto voglio segnalare come sempre la persona di Mario Capucciati, promotore del sentiero che ancora oggi si presta sempre per la tabellazione e soprattutto per i vari tagli che il percorso necessita durante l’anno”.

La serata infine ha visto l’approvazione da parte degli iscritti presenti del bilancio consuntivo 2017, presentato dal tesoriere Carlo Mori: il disavanzo verrà utilizzato in larga parte per la manutenzione del sentiero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.